Utente 394XXX
Gentili medici, vi scrivo per un dubbio che mi attanaglia in questo momento di malattia. Ieri il chirurgo mi ha inciso gli ultimi millimetri di pelle che rimanevano, dopo che il setone ha fatto il suo lavoro, e ha rimosso il suddetto setone. Adesso mi ha detto di farmi fare delle medicazioni, che anche prima facevo, ma con la garza iodata dentro la ferita aperta e lavaggi con soluzione fisiologica, acqua ossigenata e betadine, fatti da un infermiere che viene a casa due volte al giorno, per ora. Ora, io il 29 di questo mese dovrei partire per un viaggio molto importante, e sono molto stanco di dover stare a letto e non poter vivere normalmente la mia routine. Per questo vi chiedo: quali sono i tempi medi di guarigione per seconda intenzione? Potrò ritornare presto alla mia solita vita? Anche per ora che metto la garza iodata, posso sedermi, uscire, etc.? Vi ringrazio subito per le vostre sicuramente esaustive risposte.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dipende da quanto è profonda la ferita.
Di solito il setone si rimuove quando è nel sottocute, quindi la cicatrizzazione per seconda intenzione può richiedere dalle 3/4 settimane.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 394XXX

La ferita è mediamente profonda, e l'infermiere mi ha detto (quando ha tolto la medicazione del medico) che nonostante il pus nella garza, era abbastanza pulita. Contando che sono giovane e non fumo, si può sperare che in due settimane sia almeno in grado di camminare e sedermi meglio di adesso, no? Partire per me è molto importante...

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza posso solo augurarle una rapida guarigione, ma non confermarle i tempi auspicati.
Sicuramente potrà camminare e sedersi meglio di adesso.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com