Utente 141XXX
Buonasera Dottori.... il mio è un grido disperato di quello che definiscono un problema comune ma nel mio caso sta diventando un'ossessione: ragade anale....
A dicembre sono stato operato per asportazione marisca anale e demolizione di tre ragadi senza sfinterotomia.... a distanza di due mesi esatti dall'intervento ho ancora una ragade aperta non sanguinante ma sierosa e fastidiosa, a tratti dolorosa quando pratico attività sportiva oppure quando il siero accumulato diventa troppo.... L'intervento ha sicuramente migliorato la situazione.... non ho dolori quando vado in bagno ma non ha risolto al 100% il problema e né intendo convivere a vita con queste perdite.... Faccio continue visite anche da diversi chirurghi, ma oltre a spendere fiumi di soldi, i dottori mi sanno solo dire "guarirà... la zona è particolare e ci vuole tanta pazienza...." sto applicando Antrolin ma i miglioramenti sono pochissimi.... esistono altri approcci? Ho letto dell'anoplastica... è risolutiva? La effettua un chirurgo plastico?

Saluti

[#1]  
Prof. Luigi Basso

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo, lei è già stato operato a Dicembre di "demolizione di 3 ragadi anali" (termine che non conoscevo) ma non specifica bene in cosa è consistito l'intervento (se non in una sfinterotomia forse in una anoplastica?) L'anoplastica, in ogni caso, viene eseguita dal proctologo ... inoltre ha mai eseguito una manometria anorettale? Questa è fondamentale per stabilire o meno la presenza di ipertono (anche se i proctologi esperti sanno già rilevare l'ipertono alla semplice esplorazione rettale). Oltre all'Antrolin ha provato prodotti a base di nitroglicerina allo 0.4%? Le evacuazioni sono morbide? In alternativa, forse è il caso che, dopo visita e dopo manometria, prenda in considerazioine la sfinterotomia laterale interna. Cordiali Saluti.
Prof. L. Basso
"Sapienza" Università di Roma
Casa di Cura "Ars Medica", Roma
http://www.colonproctologia.com

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Buonasera Dottore e grazie del tempo dedicato. Per essere preciso Le riporto esattamente cosa è scritto sul certificato di dimissioni: Asportazione/demolizione locale di lesione o tessuto dell'ano, esplorazione del canale anale; presenza di piccola ragade anteriore associata a nodulo sentinella: escissione della ragade e del polipo sentinella. Emostasi. Medicazione con Tabotamp a dimora....
il medico mi ha visitato più volte ed ha praticato la tecnica della manometria... e diversi medici hanno sempre espresso parere positivo riguardo alle condizioni della muscolatura anale.... non ho mai provato creme alla nitroglicerina.... a dire il vero il medico mi ha consigliato sempre la connettivina... che , non so perchè, quando la applico mi aumenta le perdite di siero.... la sfinteromia era stata presa in considerazione all'inizio... per l'esattezza parziale interna.... ma lo stesso proctologo non ha ritenuto necessario eseguirla in sede di intervento... l'anoplastica potrebbe essere risolutiva? Questa pomata alla nitloglicerina ha effetti cicatrizzanti e migliori dell'antolin? In modo possa proporla al mio medico come soluzione...
cordialità