Utente 448XXX
Buongiorno gentile staff. Da circa 4 anni ho dolori anali/rettali, sensazione di gonfiore anale, e in seguito a diverse visite da proctologi e gastroenterologi mi era stata diagnostica una ragade con ipertono. Curato il tutto mi è però rimasta la sensazione di avere una palla dietro, proprio fuori dell ano, in linea corrispondente alla ragade interna. Ho la sensazione spesso che questa palla si muova provocandomi dolore sordo, non bruciante. Alla defecazione sento un dolore sordo nel solco che va dall ano all'osso sacro e questo dolore si irradia fino alle cosce e include gli inguini, arrivando fino alla bassa schiena. Quando cammino dico che la pallina sembra scodinzolare per il tipo di movimento che fa a volte, accompagnato da dolore. Per assurdo però io ho sempre creduto fosse la ragade e mi fermavo li... Mentre 5 giorni fa, in preda a un forte dolore anale, ho messo con il dito la crema antrolin e in questa occasione ho percepito questa pallina fuori dall ano posteriore, dura, sottopelle, sembra incamerata nel muscolo anale, io dico nell anello anale, tanto che l ano fa come un anello che riesco a percorrere, posteriormente, con la punta del dito, e in mezzo c'è questa pallina, dura e davvero molto dolorosa, facendo pressione il dolore si irradia alla schiena salendo verso l'osso sacro. Ultimamente sentivo dei dolori alla bassa schiena e alle natiche, tanto che il medico mi ha prescritto una risonanza, ma mi sono accorta che massaggiando la pallina, con il dito ricoperto di crema antrolin, il dolore alla bassa schiena e alle natiche è scomparso, mentre la pallina non ha cambiato ne di dimensioni ne di dolore. Alle volte le fitte che mi da la pallina coinvolgono anche il basso addome. Pensando che vivo così da 4 anni e che pensavo fosse una ragade mi sento molto angosciata per non aver mai messo prima il dito sopra e poterlo così comunicare ai medici che non l'hanno mai vista. Il dolore che sentivo alle visite era legato sia alla ragade che a questa pallina ma nella posizione in cui mi mettono i medici per visionare l ano la pallina esternamente non si vede e mettendo io il dito internamente nemmeno si sente e non mi da nemmeno dolore se non premo più di tanto. Nemmeno si tocca da fuori in tutte le posizioni, bisogna c'è io sia o seduta sul wc e che spinga un po', oppure accovacciata tipo stando sul wc alla turca. Vorrei un vostro parere in attesa di tornare dal medico per una visita. La risonanza potrebbe essere utile? Grazie.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 448XXX

Buongiorno. Scrivo per aggiornare sulla situazione. In attesa della risonanza, che ho prenotato per inizio giugno, in questi 2 giorni il nodulo è diventato più grosso e più dolorante. Ho pensato che forse è meglio chiamare un proctologo per una visita di urgenza. Ma lei, gentile dottore, cosa ritiene possa essere? Sempre il nodulo sentinella? Si evolve così? Ho anche pensato di aver messo io un batterio dato che la scorsa settimana l ano mi faceva molto male e con un guantino in lattice ho messo la crema antrolin. Che non ci fosse un batterio nel guantino che non è sterile? Grazie e buona giornata.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, nodulo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it