Utente
Buongiorno mi rivolgo a voi per sapere se la mia situazione è stata adottata nei termini giusti dal mio medico curante o se l'ha presa sottogamba.
Da circa 20 giorni ho problemi di dissenteria. Per due notti mi è capitato di non essere riuscito a controllarla accorgendomene il mattino seguente. Non era mai capitato.
Inoltre sempre in questo periodo ho trovato sangue nelle feci, in un occasione.
Attualmente non sto seguendo una dieta e ritmi circadiani regolari. Sono un fumatore da oltre 20 anni e bevo regolarmente a volte anche in eccesso.
Ho anche assunto in un occasione mdma, e piu volte da tempo cocaina.
Sono in cura da anni con benzodiazepina per motivi di ansia e insonnia, 30 gc minias e 40 di xanax. Quest'ultimo interrotto da circa 3 mesi.
Altri farmaci che mi capita di assumere saltuariamente sono: rivotril 1/2 compressa da 2,5 mg , oky, aspirina, tachipirina. Se può avere un nesso mi è capitato il problema di dissenteria una volta dopo aver assunto tachipirina 1000 a stomaco vuoto.
Spiegando il problema al mio medico curante mi è stato appena prescritto "arvenu 500mg" 3 volte die x 10 giorni, ancora da iniziare.
Inoltre Oltre un mese fa ho trovato dei noduli sul collo di 2 cm e in prima battuta il medico curante pensando fosse un otite mi ha dato farmaci e antibiotici, che non ricordo il nome, per curarla (non ho successivamente preso fermenti lattici, può essere una causa?) ma non riscontrando successo ma ha fatto fare un ecografia con il seguente esito:

"regolare rappresentazione della tiroide e delle ghiandole salivari.
presenza di elementi linfonodali ingranditi (anche 2 cm) nelle varie stazioni laterovìcervicali e a sede sottomandibolare.

in sede ascellare ha dimostrato linfoadenomegalie bilateralmente.

la valutazione della milza ha dimostrato un organo di mm 121 di asse longitudinale."

A seguito di questo esame ecografico mi è stato detto che si dovrebbero curare con il riposo.

Ringrazio anticipatamente per un eventuale risposta.
Matteo

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se i noduli sono ancora presenti e la diarrea non si risolve credo sia indicato un approfondimento diagnostico con gli esami che le indichera' chi la visita . Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it