x

x

Intervento ragade anale

Salve sono nuovo la mia domanda è per quanto riguarda l intervento che ho fatto per ragade anale fatta 13 giorni fa premetto che prima dell operazione dopo sver defecato avvertivo un dolore quando si dilatava l ano ms quello che mi faceva impazzire era il fatto che dovevo stare le successive 5 o 6 ore seduto su una sedia per uns senzazione di dover andare nuovamente in bagno come se nn avessi svuotato del tutto e alcune volte tornavo in bagno e ne facevo un altro po dopo qualche sforzo . Dopo l intervento nei primi sette giorni a parte il dolore quando defecavo per l uscita delle feci e il bruciore che avvertivo dopo qualke ora e dei lievi spasmi il disturbo del peso interno come se avessi un corpo estraneo nn l svvertivo più allottavo giorno mi accorgo che uno dei due punti cade .(una cosa normale detto dal chirurgo che dovranno cadere da soli) il problems è che da allora a oggi ho nuovamente il peso come se dovessi ancora andare in bagno e forti spasmi è normale tutto ciò? O è stato il punto che ho perso. Un altra domanda è che mi è stata fatta una sfintorectomia laterale sinistra con ferita che ho nella parte interna della natica aperta prr drenare dove si vedevano i due punti dove il chirurgo mi ha detto che il taglio è dovuto al fatto che dilatando hanno messo lo strumento per andare a incidere lo sfintere .mi chiedo che siccome 14 anni fa gia avevo fatto un intervento di ragade che nn mi lasciò nessun taglio esterno e dopo 14 giorni guarì del tutto è possibile che la tecnica è esatta cn il taglio esterno e perché ho nuovamente spasmi forti a intermittenza che mi costringono a star nuovamente seduto per ore dopo aver defecato e un normale post operatorio o qualcosa nn va e la tecnica di sfintorectomia cn taglio esterno aperto è normale o è un altra tecnica?Grazie per ogni eventuale risposta.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
A distanza non possiamo esserle di aiuto.
Un ritardo di ciatrizzazione giustificherebbe il tutto, ma è necessario ricontrollare.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta dottor d'Oriano ma la mia domanda è ed era la sfintorectomia per ragade è normale l'incisione esterna nella natica perché io sapevo che l,'incisione dello sfintere veniva effettuata con la dilatazione dell'ano e poi volevo chiedere il ritardo della cicatrizzazione della ragade come lei ha detto può portare un peso con spasmi all'ano dopo aver defecato e la sensazione si dover andare di nuovo in bagno (sintomi che avvertivo prima dell'intervento , invece subito dopo l'intervento per i primi sette giorni nn li avvertivo alla perdita di uno dei due punti ho ripresentato i sintomi ).Grazie se mi vorrà nuovamente rispondere e anche se nn lo facesse grazie lo stesso.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,7k 313 5
La sfinterotomia laterale interna prevede per la sua esecuzione un piccolo taglio sulla cute perianale.

Un ritardo potrebbe giustificarla.
Necessario un controllo.
Prego.

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test