Utente
Buonasera
scrivo per mia madre 87enne, dopo anni di emoccult positivo, abbiamo tentato più volte la colonscopia ma senza riuscire a terminarla per una stenosi a 20 cm dall'ano che non consente la progressione del mezzo (anche quello piccolo utilizzato per i bambini) inoltre la presenza di grossi diverticoli rende pericolosa la forzatura di questa stenosi. A questo si aggiunge un severo prolasso emorroidario, ma tengo a precisare che, nonostante la progressiva degenerazione emorroidale (forse probabile causa delle severe perdite di sangue con presenza di abbondante muco rossastro/arancione) l'emoccult positivo si rileva fina dal 2000/2001. Abbiamo tentato anche una colonscopia virtuale (eseguita al Cisanello di Pisa) che tuttavia non ha dato risultati leggibili o clinicamente significativi. Vi scrivo estremamente preoccupata per i risultati delle recenti analisi della mamma che vi riporto:
Leucociti 6,24 valori di riferimento 4,0-11,0
Eritrociti 3,91 " " 4,2-5,4
Emoglobina 9,3 " " 11.5-16,0
Ematocrito 29,6 " " 37-47
Vol. Corpuscolare Medio 77,7 80-100
Cont. Emogl. Corp. Medio 24,4 26-33
Conc. Emogl. Corp. Media 31,4 31-36
Anisocitosi Eritrocitaria 16,3 11,5-15,0
mia madre evidenzia pallore, astenia pronunciata, inappetenza, sonnolenza e depressione. Gradirei un parere autorevole su come eventualmente trattare l'anemia, e quali esami effettuare per scoprire le cause reali di questo quadro ematologico alterato. Vorrei ritentare con la colonscopia virtuale (anche se sono consapevole che la diagnostica d'elezione è la colonscopia classica) per non sottoporre mia madre ad ulteriori sofferenze nel caso non risultasse nulla che indicasse di effettuare quella classica. Ringrazio di cuore in anticipo il medico che vorrà rispondere. Mia madre risiede in Versilia (qualora rispondesse un medico di quelle parti).
Diana

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Purtroppo la soluzione è sempre la colonscopia flessibile. Lo strumento pediatrico in mani esperte dovrebbe riuscire a superare la stenosi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Cosentino
la ringrazio per l'immediata risposta, a questo punto penso che dovrò arrivare a Milano per risolvere il problema.
Diana