Utente 446XXX
Salve e grazie in anticipo per le eventuali risposte che riceverò,
accuso stipsi da ormai più di due settimane e sebbene in passato abbia già sofferto a seguito di episodi simili, per la prima volta si protraggono per un periodo così lungo.
Sono comunque riuscito a defecare ogni giorno (utilizzando una supposta per due volte e un lassativo naturale per una terza), ma il restante delle volte la defecazione è avvenuta a seguito di uno stimolo (differente dal solito).
Comunque sia, non sono più riuscito ad evacuare normalmente e questa volta le feci si presentano sottili (del diametro di un dito circa) e talvolta di colore marrone chiaro e altre volte marrone scuro.
L'evacuazione è incompleta e durante questi giorni accuso spesso dolori sordi alla zona pelvica probabilmente dovuti alle feci ferme.
Seguo una dieta sana, pratico sport e per via dei disturbi di questo periodo assumo molta fibra ogni giorno e bevo molto.
Sto iniziando a preoccuparmi poichè non riesco a risalire all'origine del problema che mi sta causando parecchio fastidio e ansia data anche una leggera perdita di peso avvenuta nell'ultimo periodo (da 73kg sono passato a 70,9-71kg anche senza evacuare in maniera completa) che però potrebbe essere data dalla stagione calda e pasti meno abbondanti.
Sebbene non ci sia traccia di sangue nelle feci (almeno ad occhio), la loro consistenza, odore e forma non mi è per nulla familiare e data anche la durata del disturbo e il fastidio causatomi dalla stipsi sto iniziando a preoccuparmi.
Solitamente in casi di stipsi mi era sufficiente bere molto e assumere fibra per riprendere a scaricare normalmente in un paio di giorni, mentre questa volta il mio intestino non ne vuol sapere di riprendere a funzionare correttamente.

Ringrazio gli esperti per le eventuali risposte e colgo l'occasione per augurare una buona giornata

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza, senza una approfondita anamnesi e senza una visita possiamo dirle ben poco.
Se, riprendendo la normale alimentazione, l'alvo non si modifica, con calma richieda una visita colonproctologica, chi la visiterà saprà darle sicuramente delle risposte.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Potrebbe trattarsi di colon irritabile? Ormai sono 20 giorni che le feci hanno assunto una forma e colore diversa dal solito.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' una ipotesi.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com