Attivo dal 2008 al 2008
Sono un ragazzo di 23 anni,vivo ad Aosta e faccio una vita sana:non bevo,non fumo,mangio regolarmente,non mi sento sotto pressione,faccio sport senza strafare.
Vado in bagno un paio di volte al giorno,in media,a volte una,a volte tre.
Certe volte le mie feci non hanno una forma precisa,pur essendo consistenti.
Altre volte sono cilindri,solidi,non secchi,lunghi come un dito,di diametro un po' minore di un dito,un po' appiattiti sui lati,nel senso della lunghezza;escono senza problemi.
Un mese fa l'ho detto al mio medico,che m'ha prescritto una rettosigmoidoscopia perchè,anche se è raro alla mia età,le feci appiattite sui lati,a nastro,possono dipendere da una patologia grave del retto o del sigma.
Io gli ho chiesto perchè non fare allora una colonscopia completa.
Lui dice che la preparazione è molto più impegnativa e me la risparmia,e dice anche che la colonscopia completa non serve,perchè quel tipo di disturbo della forma delle feci dipende dai primi tratti del colon,non da quelli dopo il sigma,dove le feci non hanno ancora una forma.
Io ci ho capito poco,ma ho obbedito e ieri all'ospedale di Aosta ho fatto l'esame:mi hanno visto il retto,il sigma e parte del colon discendente,non tutto perchè la mia preparazione non era stata perfetta e c'erano residui fecali nell'ultimo pezzo del colon discendente,così si sono fermati lì.
Risultato:ho retto e sigma sanissimi.
A questo punto posso mettermi il cuore in pace e non pensarci più,senza ripetere subito l'esame?
Secondo il mio medico sì,ma mi interessa il vostro parere.
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
in assenza di altri sintomi, la condizione non pone motivi di allarme. Sono dello stesso parere del suo medico curante.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
Grazie dr Scuotto per la rapidità.
Altri sintomi non ne ho,io mi sento bene,non ingrasso e non dimagrisco,ho una buona forma fisica.
Il mio dubbio era sul fatto se è vero o no che le feci a nastro possono dipendere solo da problemi di retto e sigma,e non da altre parti dell'intestino.

[#3] dopo  
Attivo dal 2008 al 2008
Se le feci a nastro quando hanno origine da cancro al colon dipendono da un cancro al retto o al sigma,e non da altre parti come il cieco (l'ho sparata a caso),allora posso fermarmi qui perchè retto e sigma me li hanno già visti.
Altrimenti devo pensare a fare una colonscopia completa,anche se ne farei volentieri a meno.
Se invece le feci a nastro dipendono da altri fattori non pericolosi,vorrà dire che me le tengo e non ci faccio più caso.
Però vorrei sapere cosa ne pensate voi.
Buonasera

[#4]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
condizione clinica, assenza di sintomi, età e esplorazione endoscopica già condotta dell'ultimo tratto dell'intestino con evidenza di integrità dell'organo escludono con ragionevolezza di proseguire con ulteriori indagini.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.