Utente 234XXX
Salve, stamattina ho trovato sangue rosso vivo e abbondante nella tazza.
Mi è già capitato l'anno scorso-il medico visitandomi disse che erano emorroidi.
Questa è la seconda volta in un paio di mesi. Solo che il sintomo mi sembra durare da almeno una settimana, un giorno si e uno no e in varie intensità. Stamattina era proprio gocciolante. E l'ho notato una seconda volta dopo qualche minuto da una seconda defecazione.
Quando trovo sangue, in genere è quando mi capita di dover aspettare un paio di giorni tra una defecazione e l'altra e il sangue si ripresenta a volte nei 2-3 giorni seguenti. Ho anche una sensazione di svuotamento e lo stimolo rimane per un po' di ore. Sento come un taglietto proprio all'imboccatura.
Devo dire anche che ho cambiato dieta, mangio molte meno verdure e molto più pane, riso e pasta, ma le feci sono morbide e non molto larghe. Anche quando passano un paio di giorni tra una defecazione e l'altra.
Mi ha impressionato molto la quantità di sangue che ha colorato l'acqua pur lascandola trasparente. Non mi sembra di aver visto sangue misto alle feci.

Quanto è preoccupante? Quali sono i segni che parlano di un tumore?


Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Niente tumore e non cerchi in internet i sintomi del tumore.....

Da come descrive si può semplicemente trattarsi di una ragade anale ed una vista proctologica la tranquillizzerà.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it