Utente 134XXX
Buonasera,gradirei un vostro parere. Sono in attesa da aprile di essere operato per fistola anale, in seguito ad un ascesso già trattato. Il professore che mi ha sia trattato l ascesso che diagnosticato.in seguito la fistola mi disse di stare tranquillo anche se fossero passati dei mesi prima dell'operazione, in questo periodo ho avuto ad intermittenza vari fastidi sia di secrezioni che di aumento della pallina intorno all'ano, che ho sempre come da consiglio del proctologo stesso alleviato con ittiolo, ho capito che l infiammazione dipenda molto da alimentazione, in questi ultimi giorni ho notato un maggiore prurito e pizzicore,con comparsa di altra piccolissima infiammazione sempre con prurito dalla parte opposta dell'ano su natica poco più in alto,può essere normale
cosa ne pensa? Secondo lei posso continuare ad aspettare tranquillamente che mi chiamino per intervento senza che la cosa provochi peggioramento? Grazie mille.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se la fistola secerne e non compare febbre o tumefazione dolorosa che indicherebbe la formazione di un ascesso può attendere.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 134XXX

Si secerne regolarmente senza altri avvertibili problemi, solo un aumento di fastidio come in questi giorni dato da ciste più ingrandita e conseguente prurito e bruciore della stessa,ma da quello che ho notato dipendente dal tipo di alimentazione, oramai facilmente controllabile e quindi abituato.