Utente 420XXX
Buongiorno a tutti
Ringrazio anticipatamente per l'aiuto che spero mi darete
Sono un ragazzo di trent'anni con Sindrome del colon irritabile da ormai qualche anno, in cura con spasmomen somatico 40mg 2 volte al di e fermenti e probiotici vari. In seguito all'ultimo controllo gastroenterologico mi è stata consigliata di eseguire una Defecografia, eseguita lunedì 16/10 di cui ho ritirato gli esiti oggi 21/10/17 che riporto:

Vengono introdotti nel retto 200ml di mdc baritato semisolido.
A riposo: normale compliance del retto.
Angolo ano rettale nei limiti.
In ponzamento: non perdita involontaria di mdc.
In contrazione: regolare risalita del retto con normale riduzione dell'angolo ano rettale.
In fase evacuativa: esclusione difficoltosa in rapporto a assai scarsa apertura dell'angolo ano rettale, con persistente impronta da parte del muscolo pubo-rettale sul versante posteriore del retto.
Nelle fasi terminali dell'espulsione si apprezza prolasso mucoso corconferenziale che si arresta a livello del terzo distale del retto; non evidenza di prolasso esterno. Canale anale di ampiezza normale.
A fine evacuazione discretamente abbondande residuo di mdc.
Conclusione: dissinergia del muscolo pubo-rettale; intussuscezione.

Ora, non essendo io un medico e nell'attesa di vederne uno chiedo gentilmente aiuto nell'interpretazione del referto specialmente per quanto riguarda l'intussuscezione... A quanto leggo mi preoccupa un bel pò.
Grazie mille per l'aiuto che spero mi darete

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non si preoccupi.
Probabilmente è indicata una 'fisioterapia' del pavimento pelvico. Ne parli col collega che ha richiesto l' esame.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 420XXX

Grazie mille per la tempestiva risposta...
Mi spaventava ciò che leggevo sull'intussuscezione, ma come si suol dire internet è un arma a doppio taglio...
Ad ogni modo lunedì contatterò il gastroenterologo che ha richiesto l'esame ed in settimana il proctologo che senza esami già sospettava di una sindrome da puro-rettale...
Ha consigli comportamentali da darmi in tal senso (Per il puro rettale)?
Mentre per "Nelle fasi terminali dell'espulsione si apprezza prolasso mucoso corconferenziale che si arresta a livello del terzo distale del retto" è una cosa normale?

Confesso inoltre che con la sindrome del colon irritabile ho perso un po' il significato di cosa o come sia "normale" scaricarsi...
Grazie infinite

[#3] dopo  
Utente 420XXX

Buongiorno a tutti. Torno per aggiornarvi sulla mia situazione e per avere consigli qualora possibili.
Come confermato dalla Defecografia c'è una dissinergia del muscolo pubo-rettale. Ora come ultimo controllo dovrò eseguire una Manometria Ano-Rettale e successivamente come già indicato dal Dott. Favara una riabilitazione del pavimento pelvico con Biofeedback...

La domanda che vi pongo è: possibile che questo tipo di riabilitazione venga eseguita solo da studi privati? (con un costo non indifferente)
Non vi sono strutture ospedaliere che eseguono questa riabilitazione in SSN? Se si sapreste indicarmene nella zona Bergamasca/Bresciana?
Scusate la domanda... E' chiaro che voglio risolvere il problema che mi crea non pochi fastidi anche a livello sociale, ma devo valutare anche l'aspetto economico della cosa

Nell'attesa grazie mille dell'aiuto e cordiali saluti