Utente cancellato
Gent .mi dottori ho fatto recentemente dal mio gastroenterologo a dicembre e gennaio visite per problemi intestinali .
La prima al 18 di dicembre 2017 ove lamentavo gonfiore addominale flatulenza e un po' di dolore a sinistra dell'ombelico avevo avuto anche mal di pancia e scarica molle di feci ,facendo presente anche la mia storia clinica .
Il gastroenterologo ovviamente mi ha visitato e controllato tutti gli esami che avevo fatto con lui in precedenza :
All'esame obbiettivo addominale addome trattabile su tutti quadranti alla palpazione profonda corda colica sinistra non dolente alla palpazione profonda ,perilstalsi presente fegato all'arcata costale margini lisci
conclusioni :
colica addominale utile ciclo con genesi fermenti lattici per 10 gg associare algasin 2 al di ai pasti
Il paziente ha eseguito nel 2012 per accertamento emorroidi ( due di secondo e terzo grado ,colonscopia completa non lesioni .
Dopo circa 3 settimane essendo super ansioso di natura e ipocondriaco ho cominciato ad agitarmi tanto pensando chissa' cosa potessi avere i dolori pero' erano passati a parte un po' di aerofagia dopo i pasti a volte .
Sono tornato per una seconda visita anche se le cose erano nettamente migliorate ma essendo ansioso e ipocondriaco di natura volevo chiedere alcune cose
Seconda visita il 12 -1 2018
Esame obbiettivo : addome trattabile alla palpazione su tutti i quadranti fegato all'arcata costale margini lisci perilstalsi presente
all'esplorazione rettale congestione emorroidaria con prolasso mucoso non sangue sul dito guantato
Mi ha detto di stare tranquillo e tanto era dipeso anche dal mio stato di agitazione e preoccupazione per nulla mi ha detto che ho il colon irritabile
Conclusioni :
Colon irritabile, consiglio cicli di fermenti probiotici per 10 gg da alternare con Mastacol 2 al di' piu' fleboken per 10 gg per le emorroidi
Faccio presente che bevo la birra e il gastroenterologo mi ha detto ovviamente di limitarla poiché crea gas etcc
Inoltre a settembre del 2017 mi aveva fatto fare esami sangue ,eco addome e funzionalita' epatica per un calcolino che ho alla cistifellea di 4 mm in terapia ora con deursil per scioglierlo tutti gli esami nella norma .
faccio presente che al gastroenterologo avevo chiesto se erano utili questi esami :
Sensibilità al glutine non celiaca (Non celiac Gluten Sensitivity - NCGS)
Intolleranza al lattosio.
Intolleranza agli alimenti FODMAP
Sindrome da alterata permeabilità intestinale (Leaky Gut Syndrome - LGS)
Sindrome da sovracrescita batterica intestinale (Small Intestinal Bacterial Overgrowth – SIBO)
Secondo lui in base ai miei sintomi visite , storia clinica e esami fatti compreso colonscopia 2012 non erano necessari mi aveva fatto solo fare per la celiachia come detto ab antitranglutaminasi free
Volevo un parere sulla diagnosi di colon irritabile secondo voi anche perché sono gia' andato tre volte dal gastro e mi ha detto e formulato cosi' la sua diagnosi di colon irritabile .
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive è come se avesse letto il mio articolo dove esprimo le mie idee sul colon irritabile e diffido dei medici che insistono su tale sindrome senza prendere in considerazioni altre (e più frequenti) possibilità:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6487-colon-irritabile-o-altro-intolleranze-sibo-lgs-ecc.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano

.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
473548

dal 2018
Gent. Mo dottore non è che sembra ma appunto ho letto con attenzione i suoi articoli cultura colon irritabile e appunto al gastro della mia città bs ho posto queste domande se era il caso di fare alcune analisi dette, come tanti sono un po' demoralizzato dietro la voce colon irritabile senza che lo specialista anche se rassicurante noi pazienti non sappiamo come agire, questi test si possono fare su richiesta al medico di base? Sono esami del sangue?. Non penso d'essere l'unico in questa situazione anche perché in famiglia si ripercuote e anche nella vita sociale, volevo intanto ringraziarla personalmente per la sua professionalità gentilezza e visione della sua professione con spirito "innovativo e moderno spero di risolvere questa cosa che oramai mi segue da ragazzo giovane molto cordialmente la saluto e la ringrazio della sua risposta buon lavoro
Ps. Visto che visita anche a Milano ho letto, magari è possibile essere visto anche da lei sa appuntamento? Con tutta la mia storia e documentazione saluti buona serata