Utente 363XXX
buongiorno a tutti e grazie per l'attenzione. ho fatto una visita da un chirurgo con la mutua per una fistole perianale e una sacro coccigea.. Una volta testate entrambe con l'ago se avessero connessioni fra loro o con l'ano, il dottore mi ha detto di non averne trovate. mi ha anche detto che per essere comunque sicuri al 100% è meglio fare una risonanza magnetica. ora io, avendo deciso per la seconda opzione, ho chiamato per la prenotazione ma mi chiedono se devo farla con o senza mezzo di contrasto, e chiaramente non mi è più possibile ricontattare il dottore. chiedo a voi un consiglio dato che il medico curante non si è voluta prendere la responsabilità di decidere. Di solito cosa è meglio fare? e tra l'altro, giusto per curiosità, perchè lui mi aveva detto che volendo poteva già chiuderla, quali posso essere le possibili complicanze se la fistole avesse connessioni con l'ano e verrebbe chiusa? grazie ancora

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il contrasto nello studio RMN delle fistole viene iniettato, quando possibile, nel tragitto fistoloso.
Chiudere una fistola?
Le fistole si operano non si chiudono.
Probabilmente non vi siete capiti.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 363XXX

grazie dr. D'oriano.. sicuramente io, avrò utilizzato una terminologia sbagliata (per il chiudere). In ogni caso tutto è partito dal fatto che i tempi di attesa in ospedale, per il senza o con contrasto, sono differenti.. vabbene quindi mi pare chiaro che sia meglio farla con.. grazie della disponibilità

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prego.
Se lo desidera ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com