Utente 495XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni compiuti. Non ha mai avuto problemi ad evaquare frequentemente ma da quasi sempre ho spesso faticato nell'espulsione delle feci, molto dure. Attorno ai 14 anni facendo il bidè ho iniziato a sentire una piccola escrescienza, situata esternamente all'ano, ma non ci ho mai dato peso e non mi ha mai dato fastidio. Un paio di anni fa la mia dottoressa mi ha detto che si trattava di una piccola Emorroide, della grandezza di un pisellino, e nonostante mi provocasse e provoca imbarazzo non me l'ha mai fatta trattare dicendo che non aveva senso essendo che non creava problemi ed era quasi sempre rosea e sgonfia. Ultimamente però ha iniziato a darmi più fastidio saltuariamente, oltre che a provocarmi disagio nella sfera sessuale. Volevo sapere se c'è la possibilità di farla rientrare, se a vostro parere essendo passato molto tempo si è cronicizzata e "me la devo tenere" a meno che non ingrossi e debba quindi operarla (cosa che vedo però molto lontana essendo però di dimensioni minime). O cosa comunque mi consigliate per superare questo disagio anche se mi rendo conto che è più psicologico che fisico, soprattutto alla luce della diffidenza del mio medico
Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se la disturba e non rientra spontaneamente credo che una soluzione chirurgica miniinvasiva sia praticabile. Ne parli con un proctologo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 495XXX

La ringrazio per la rapida risposta! Buona serata!