Utente
Buon pomeriggio dottori,
Mio padre 3 settimane fa si è sottoposto a questo intervento (sfinterotomia interna laterale sinistra e cautalizzazione della ragade anale) a causa di una ragade. Quasi subito dopo l'intervento non ha sentito più alcun dolore. L'unico problema è che ha delle perdite di liquidi nella zona anale e perianale, soprattutto dopo la defecazione, che però è costante durante tutta la giornata ed è costretto a continui lavaggi per togliere la sensazione di "umido". Qualche giorno fa è andato alla visita di controllo e il dottore gli ha detto che forse è perché ha delle "feritine interne". Però vorrebbe un altro parere esperto, la sua preoccupazione è che magari si sia allentato troppo lo sfintere interno e che ora non riesce a contenere questi liquidi. Secondo voi è una cosa transitoria? (Si è operato il 21 gennaio)

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
il dottore gli ha detto che forse è perché ha delle "feritine interne"

È possibile.
Una visita colonproctologica è necessaria per valutare l'esistenza di altri problemi.
Cordiali saluti.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com