Utente 801XXX
Gentili dottori,

Nell'anno 2003 sono stato sottoposto ad emorroidectomia secondo M-M, che manco a dirlo è esitata in stenosi serrata. Nel 2007 intervento correttivo di anoplastica a lembi, che ha migliorato di molto la situazione senza risolvere del tutto. Sanguinamenti quotidiani, dolori e perdite sierose post-evacuazione, calibro del cilindro fecale non superiore al centimetro. A fasi alterne cerco di aiutarmi con dilatan (inserisco misura intermedia), però, sinceramente, sono veramente stanco di questa condizione che cmq impatta la mia Qol.
Il chirurgo che ha eseguito anoplastica ritiene che debba convivere con questo fastidio e limitarmi ad una dieta che mantenga le feci idratare ed in maniera cadenzata utilizzare il dilatan.
Ed ora la domanda, in pazienti come me, esistono ulteriori approcci chirurgici che possono restituirmi la normalità?
Secondo vostra esperienza, traumi quotidiani ripetuti negli anni, possono condurre a displasia dei tessuti interessati? Ci sono dati pubblicati?
Grazie mille per l'attenzione

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non mi risulta correlazione tra traumi e displasia. Per la stenosi invece si puo' pensare a un reintervento, tuttavia con risultati non garantiti.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it