Utente 381XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni e sono molto preoccupata per ciò che mi succede da un paio di mesi: ho avuto un primo episodio di sanguinamento ad aprile, il sangue era vivo, striava il tratto finale delle feci e ne ho trovato anche chiaramente sulla carta igienica. Ho sentito un dolore graffiante al momento dell’espulsione. Ho poi avuto a distanza di una settimana un episodio simile, con minor sangue e ogni tanto tracce sulla carta igienica. A distanza di un mese e mezzo, questa mattina ho nuovamente riscontrato un po’ di sangue rosso (non vivo però, aveva una consistenza quasi mucosa) sul tratto finale delle feci. Guardando meglio, allora, mi è parso che ci fossero tra le feci delle striature di muco quasi rossastro, ma non so se sia la mia paura o effettivamente sangue che ha ricoperto le feci e che non si distingue più chiaramente. Non credo possa essere correlato, ma ho riscontrato questa settimana vermi nelle feci, probabilmente per aver mangiato verdura lavata male, per cui ho effettuato la cura con combantrin.
Ho da che ricordo un alvo abbastanza irregolare, ci sono giorni in cui evacuo due/tre volte e giorni in cui faccio fatica, sono quasi stitica. Parlando con il mio medico di base mi aveva prescritto una pomata da inserire perché secondo lui avevo provocato delle micro lesioni all’ano evacuando. Ora però sono molto preoccupata, ho purtroppo tendenze ipocondriache (dovute anche a perdite familiari importanti in giovane età) e temo il peggio. Chiedo a voi: è giusto chiedere una visita proctologica? Necessito colonscopia? Cosa potrebbe essere?
Vi ringrazio in anticipo per la pazienza

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive potrebbe trattarsi di una ragade anale per cui consiglio una visita proctologica. Non pensi a brutte patologie


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Gentile dottore, la ringrazio per la rapida risposta, prenoterò al più presto una visita e, se non sarà un problema, riferirò qui l’esito! Dovesse trattarsi di ragade anale quali terapie dovrei adottare? Devo modificare anche l’alimentazione In qualche modo?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per il momento è importante che le feci risultino morbide
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 381XXX

Buongiorno gentili dottori,
Approfitto del servizio perché da quando settimana scorsa ho avuto l’episo di sanguinamento sono molto preoccupata. Nell’attesa della visita proctologica che ho prenotato per la prossima settimana chiedo a voi: è da quando mi è successo il fatto che ho l’intestino teso con flatulenze, inoltre in queste mattine mi è capitato per due volte di espellere un volume di feci notevole ma normale, poi ieri una volta feci poco formate e stamattina invece una singola pallina dura, e a seguito dopo un’ora feci normali. Mi scuso per i dettagli, ma questa alternanza mi preoccupa... può riferirsi a qualcosa di serio? Può influire il mio stato ansioso?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di serio. Tranquilla.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 381XXX

Buongiorno, scrivo nuovamente in merito alla mia salute intestinale. Ho effettuato la visita proctologica all’interno della quale mi è stata trovata, come da lei giustamente ipotizzato, una ragade. Ho eseguito le cure consigliatemi ed il problema pare momentaneamente risolto. Ho, però, avuto giorni con aumentata defecazione in cui, a seguito di uno stimolo improvviso e dolorini intestinali, ho prodotto feci molli (non a scarica diarroica), in cui ho anche riscontrata la presenza di cibo non digerito, prevalentemente verdura. In altri giorni, invece, l’evacuazione era quasi nulla, semplicemente una pallina dura.
Consiglia di fare accertamenti di altro tipo? Purtroppo continuo ad avere il pensiero verso mali brutti, motivo per cui tengo sempre molto d’occhio i miei movimenti intestinali. Non so se possa influire, ma sto passando un periodo particolarmente ansioso della mia vita, molto stressante.
Cosa mi consiglia?
Grazie per l’attenzione!

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vedo necessità di ulteriori accertamenti. Ha solo bisogno di tranquillità
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it