Utente 553XXX
buon pomeriggio, è la prima volta che provo a chiedere un consulto online, ma ieri sera è successa una cosa che mi sta angosciando. Dopo essere andato in bagno a defecare mi sono accorto di tracce di sangue sulla carta igienica. In realtà da ieri senso un leggero fastidio a livello anale ( come una sorta di carta vetrata.. scusate il termine ... ) e prima sulla carta igienica e poi lavandomi sull'asciugamano ho visto delle tracce di sangue. Stamattina sulla biancheria intima c'erano delle leggere strisce rosse ( sporcate di notte ). Le feci sono sembrano sporche di sangue, ma accade pulendosi poi. Spero sia solo un fastidio dovuto a feci dure ( che però non ricordo sinceramente )... è che mi sembra stano che oggi sia ancora pronunciato come ieri... Oggi sento ancora un fastidio che si accentua quando provo a sforzare per defecare.

Pensavo di aspettare qualche giorno e se il problema non si risolve sentire il medico.. che cmq adesso è su appuntamento e va tra 10 giorni almeno. Cosa mi consiglia di fare nel frattempo? Ho letto di bere e mangiare fibre.

Speriamo non sia qualcosa di grave,,,, sono preoccupato

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Giusto!
È un sintomo comune a numerose affezioni rettoanali.
Il consiglio è di una visita proctologica anche se la sintomatologia regredirà.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 553XXX

grazie dottore. In effetti prima mi sono fatto la doccia e asciugandomi al passaggio dell'asciugamano sopra l'ano lascia una minima traccia rossa.

Sembrerebbe quindi ancora cosa non dico esterna ( non si vede niente ), ma appena all'interno. il fatto poi che contraendo la muscolatura anale si senta quasi una irritazione .

sa ... il primo pensiero è sempre di avere qualche forma tumorale... anche se magari poi è qualcosa di banale.
Purtroppo si pensa sempre al peggio

cmq lunedi proverò a sentire per un appuntamento con il mio medico, sperando che nel frattempo si sia risolto


grazie per la sua cortese risposta

[#3] dopo  
Utente 553XXX

in pratica ho un bruciore e asciugando con la carta igienica anche senza andar in bagno c'è una patina di sangue rosso vivo

[#4]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Va visitato!
Online non è opportuno "avventurarsi" in ipotesi
che potrebbero essere senza alcun fondamento.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#5] dopo  
Utente 553XXX

buongiorno
son stato stamattina dal medico di guardia del centro medico dove c'è anche il mio medico di base.
Ho riferito quanto successo e non ha voluto visitarmi, ma mi ha prescritto una colonscopia per il 9 agosto.
( tra un mese però... )

Avrei preferito anche una visita per valutare se si trattasse di una emorroide o quanto si potesse vedere, ma....

speriamo bene.

un cordiale saluto

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La colonscopia, nel suo caso, è un esame utile solo in caso di sospetto di patologie a carico del colon, il suo sembrebbe un problema ano-rettale, problema sufficientemente risolvibile con una visita proctologica con ano -proctoscopia, esame integrante della visita coloproctologica e che non richiede particolare preparazione.
Anche se ha distanza non condivido .a prescrizione della colonscopia.
Il consiglio è di una visita coloproctologica.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#7] dopo  
Utente 553XXX

il medico non vuole prescriverla, ma la farò a pagamento perchè sinceramente mi sembra più razionale prima fare una visita e poi valutare esami strumentali.

Lunedi provo a sentire un gastroenterologo ( mi pare che qui sia pertinenza loro... proctologi non mi pare ce ne siano.. )

Lei che ne pensa?

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Da quello che descrive il suo problema è proctologico!
Lo specialista di riferimento è il chirurgo colonproctologo!
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#9] dopo  
Utente 553XXX

grazie per la sua risposta.

domani provo a sentire in ospedale in chirurgia la possibilità di prenotare una visita.
Ho visto che i medici proctologi sono una branchia della chirurgia.

Probabilmente si tratta di una emorroide, sangue è rosso vivo, se tampono con la carta igienica rimane il segno di sangue, ho un leggero fastidio e al mattino si sente come la pelle esterna all'ano umida di un leggero strato di sangue.

Meglio far una visita, sperando di trovare un medico anche in libera prof. dato che il mio medico non lo crede utile

Farò sapere e grazie per la sua indicazione

buona serata