Utente 553XXX
Buongiorno

alla fine delle festività natalizie 2018-2019 ho sentito una pallina appena fuori dall'ano, che sono riuscito a guardare allo specchio notando che fosse un grumo viola. Dopo circa 10 giorni mi sono recato da un proctologo (la pallina si era già ridotta notevolmente) il quale dopo aver effettuato un'anoscopia mi ha detto che non c'erano particolari condizioni preoccupanti, che l'infiammazione delle mie emorroidi praticamente non c'era e che dovevo solo pazientare affinché quell'episodio si riassorbisse. Così è stato e dopo un paio di settimane la pallina era scomparsa.
Ora però ho notato, lavandomi, che c'è di nuovo una pallina che si è riformata, anche questa visibile appena fuori dall'ano, più grande dell'altra, non dolente proprio come l'altra. Immagino che sarà il caso di fare un'altra visita, ma ora non riesco e sono 80 euro a visita se non sbaglio...
Può essere lo stesso trombo che ritorna?
Posso usare proctosoll come l'altra volta?
Come è possibile che si riformi se il medico stesso mi aveva sostanzialmente detto che io non ho una condizione cronica di emorroidi ma era stato solo un episodio?

grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dalla descrizione sembra che lei abbia sviluppato un ematoma perianale.
Questo non è strettamente legato alla patologia emorroidaria e si forma sul margine anale dove decorrono vene e non "tessuto" emorroidario.
Questi ematomi possono recidivare, probabilmente questo è accaduto nel suo caso.
A distanza e senza una diagnosi di certezza non facciamo prescrizioni.
Il suo curante le potrà essere di aiuto.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 553XXX

Grazie per la celere risposta dottore,

mi può solo spiegare perché si formano tali ematomi?
Hanno un'origine simile alle emorroidi?

Grazie ancora e (per sdrammatizzare), forza Napoli (da un napoletano emigrato al nord)

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per condizioni che creano un rallentamento del circolo ematico e
trauma(sellino della bici, stare molto tempo seduto, portare pesi o fare intensamente esercizi addominali,eccesso di cibi piccanti o speziati, etc)
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com