Emorroide esterna che non rientra

Salve,
Sono un uomo di 35 anni, alto 175cm e peso 70Kg.

Ho da sempre sofferto di emorroidi esterne, mai sanguinanti, stadio 1 o 2 al massimo che sono sempre passate nel giro di qualche giorno.
Circa 4-5 anni fa un'emorroide é stata un po piú intensa e ha lasciato una marisca (dimensione circa 5mm).

Due mesi fa ho avuto un'altra emorroide esterna, di grado 3, che mi ha causato fastidio. Un po piú grande del solito, circa 1-1,5cm.

Adesso si é sfiammata ma non rientra piú. Sembra piú dura del solito, non é particolarmente dolorosa o fastidiosa ma il problema é che non sembra rientrare.

Il dottore di base mi ha consigliato di continuare con Xyloproct pomata e di inserire meccanicamente l'emorroide ogni giorno, anche per 15-20 minuti facendo pressione con le dita.

Vi sono pomate, medicinali o pratiche "meccaniche" per farla rientrare? Cosa mi consiglia?

Grazie mille!
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,4k 949 12
Se l'emorroide è stata definita di 3 grado, per definizione, non rientrerà.
(Se rientrerà, vuol dire che non era un terzo grado!).
Non conosco terapie miracolose che facciano rientrare una simile emorroide.
Può, però, continuare con la terapia.
Eviti di "reinserire" il gavocciolo emorroidario, può solo peggiorare la situazione!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Caro Dr. Bacosi, grazie per la tempestiva risposta.
L'emorroide rientra facilmente se spinta all'interno solo che tende ad uscire subito dopo e a rimanere esterna. É quindi uno stato definitivo? Vi sono pratiche ambulatoriali per la riduzione/rimozione?

Grazie.
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,4k 949 12
L'emorroide di 3 grado non rientra per definizione.
Interventi ambulatoriali esistono ma occorre vedere la situazione.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e grazie ancora per l'informazione. Sono stato oggi dal medico di base per una seconda visita. Mi ha detto che é un'emorroide esterna dal secondo al terzo grado che é trombizzata in quanto é dura. Adesso non é infiammata e non fa male. Mi ha detto di continuare con la pomata e di vedere come va. Nel caso dovesse infiammarsi nuovamente mi ha consigliato di tornare in ambulatorio dove, con anestesia locale, procederá ad un'operazione ambulatoriale, tipo una piccola incisione, per svuotarla e quindi rimuoverla. Le sembra una procedura corretta?
Grazie mille per il riscontro.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,4k 949 12
Senza vedere e fidandomi del giudizio del suo medico direi di si!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test