Utente 553XXX
Salve, vi descrivo brevemente la mia storia. Inizió tutto 9 anni fa con una sorta di brufolo esattamente sull’osso sacro, non sapendo di cosa si trattasse non andai dal medico e questo causó una forte infiammazione che mi venne drenata dal mio medico, che sostenne si potesse trattare di una ciste sacrococcigea. A distanza di 9 anni a gennaio 2019 ebbi la stessa sensazione ma un centimetro sotto l’osso sacro, non più una sorta di brufolo, ma un rigonfiamento rossiccio e lieve dolore, spaventata andai dal medico che mi prescrisse Ciprofloxacina 2 al giorno per 6 giorni. Sembrava essere tutto risolto finché una settimana fa (luglio 2019) ricompare lo stesso identico rigonfiamento di gennaio che ora, seppur molto piccolo mi causa un lieve dolore interno e sembra non diminuire nonostante stia per terminare un altro ciclo di ciprofloxacina. Le mie domande sono:
1. È possibile che sia una cisti o potrebbe essere altro ?
2. Cosa consigliate di fare?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si è verosimile.
Un'asportazione radicale. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it