Utente 567XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni e soffro di ragadi anali da circa due mesi; giovedì 17 mi sono sottoposta a sfinterotomia laterale sinistra con asportazione di marische, il tutto in anestesia locale. Il giorno stesso ho dovuto defecare, avvertendo un forte dolore e bruciore tenuto sotto controllo con 20gtt di toradol.
Il giorno seguente al momento delle defecazione ho avuto una copiosa perdita di sangue, con dolore e bruciore interno, controllato sempre con toradol. Stessa cosa ieri e oggi (senza perdite di sangue)

La mia domanda è: è normale questa sensazione di intenso bruciore e dolore (associato a cardiopalmo e sensazione di 'mancanza di fiato') nelle giornate post operatorie?
Il male al momento delle defecazione è molto simile a quello pre intervento, ciò che cambia è la durata, ridotta (forse merito anche del toradol, decisamente più potente del paracetamolo che assumevo pre intervento). In linea generale quanto per quanti giorni può durare questo intenso dolore post operatorio?

Inoltre ho frequenti perdite e talvolta percepisco come delle contrazioni dello sfintere; è normale?

Probabilmente sono domande scontate per voi del settore, ma dopo due mesi di sofferenza non so più dove girarmi; grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Nando Gallese

24% attività
16% attualità
16% socialità
SAN GAVINO MONREALE (SU)
JERZU (NU)
CAGLIARI (CA)
QUARTU SANT'ELENA (CA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il 17 (Ottobre u.s.?) è passato da solo 9 giorni. Dolori e sanguinamenti sono frequentemente presenti in questa recente fase postoperatoria. Aspetti un altro po' di tempo, poi si faccia visitare dal Collega che l'ha operata.
Dr. Nando Gallese
www.nandogallese.com