Utente 389XXX
Gentil Dottor I,
VI prego se possibile aiutatemi!
Circa nove mesi fa accettai il primo rapporto anale, non desiderato diciamo ma portato a termine con dolore.

Da quel momento ho sperimentato vari sintomi, all inizio urgenza defecatoria, poi senso di pesantezza anale Che durava poche ore Al giorno, soiling.

Per mesi ho avuto perdite, non potevo indossare l'intimo soltanto.
Da circa un mese il soiling e l'urgenza sono scomparse, ma il senso di pesantezza e'continuo e oramai non esco piu'e non dormo nemmeno.
A volte questo terribile senso di pesantezza si alterna ad una specie Di sensazione Di costruzioni laggiu'.

Purtroppo per un periodo ero all'estero, arrivata a casa ho fatto manometria ed ecografia, i cui risultati vorrei allegare qui spero Di essere capace! La manometria ha rilevato ipotono dello sfintere esterno.
Lo sfintere interno invece risulta lesionato ma Il medico afferma Che non e'una lesione grave.

Mi e'stata proposto una fisioterapia ma io temo Ci sia qualcosa di piu'.
Ho provato a fare gli esercizi per un poco, ma mi sembrano inutili.

Specifico Che ho la costante sensazione Di un corpo estraneo nel retto, e'come se qualcosa spingesse verso il basso.

Sono disponibile ad allegare foto e cerchero'Di farlo.

VI ringrazio se vorrete aiutarmi dandomi qualche indicazione
Tanti cari saluti
Laura

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Laura.
Quello che riferisce non sembra tutto strettamente legato al rapporto anale.
A distanza è senza una visita diretta non è opportuno "avventurarsi" in ipotesi che potrebbero essere senza alcun fondamento. Le foto, che ritraggono il suo ano, possono aggiungere poco, il problema potrebbe essere interno
Va visitata!
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Gentile Dottor D’Oriano,
Quali esami allora sarebbe il caso di fare in aggiunta a manometria ed ecografia?

Come mai mi è stata proposta solamente la fisioterapia senza procedere ad ulteriori esami?
Io,anche se ignorante in materia,temo si tratti di un prolasso interno.quali visite fare per escluderlo?
Posso chiederle dove visita?
Cordiali saluti e grazie ancora per la disponibilità

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Con una visita proctologica, con proctoscopia e con gli esami
eseguiti, chiarirà il tutto.
Ricevo in Napoli.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com