x

x

Credo di avere una fistola. come trattarla?

Salve,
È da due anni che convivo con un problema.
È nato tutto da un rigonfiamento nella zona alta del sedere, praticamente quasi sulla schiena ma in mezzo ai glutei.
Questo rigonfiamento molto duro, con il tempo si è aperto e tutt’ora, ogni 2/3 settimane emette pus e sangue o si crea una bolla che poi facilmente scoppia.
In altri momenti, è completamente sgonfio, quasi impercettibile al tatto.
Non ho dolore ne fastidio solo puzza emessa dal pus quando è presento.
per la mancanza di fastidio, non ho curato questa cosa... mi hanno detto che dovrebbe essere una fistola perianale ma confrontando con foto trovate su internet, per la posizione in cui si trova il mio problema, non mi convince affatto.
Volevo chiedere e capire cosa possa essere e quali siano i trattamenti.
Inoltre aggiungo che dalle ultime analisi, sono stati rilevati moltissimi globuli bianchi e credo che siano derivato da questo problema è dall’infrazione perenne.

Spero in una delucidazione e ringrazio in anticipo!
Lorenzo
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,9k 315 5
La prima cosa da fare è una visita proctologica per una conferma.
Le fistole possono essere trattate chirurgicamente in diversi modi, tutto dipende dalle caratteristiche del loro percorso e dai rapporti che queste contraggono con gli sfinteri.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio