Ragade anale

Salve,

Per ragioni lavorative mi trovo in Romania, dove purtroppo per il problema coronavirus so impossibilizzato a recarmi in Italia.

Circa 5 anni fa mi è stato diagnosticata una ragade anale, da più specialisti locali dopo varie anoscopia.
Il problema è che sicuramente è diventata cronica.
Ovviamente sto in terapia con creme ma quello che mi sta spaventando è che al momento dell'evacuazione esce una goccia di sangue ma mentre prima avevo dolore ora sento solo un piccolo dolore iniziale (come di rottura) e dopo niente.
Leggendo ho notato che se non c e dolore non è ragade ed in questo periodo non me la sento di andare in un ospedale.

Potreste tranquillizzarmi per favore
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,2k 296 5
"ora sento solo un piccolo dolore iniziale (come di rottura) e dopo niente"
È la ragade!
Tranquillo!
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio Dott.D'Oriano,

La ringrazio per la Sua Gentilezza.

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test