Utente
Buongiorno,
sono un ragazzo di 31 anni e da circa 4 mesi accuso dolori al fianco sinistro dell'addome e gonfiore con la sensazione che "tira tutto" in quel lato.
Come chiesto dal medico curante ho eseguito analisi del sangue (tutte perfette), analisi urine (perfette anch'esse), analisi delle feci (tutto ok) ed ecografia addome completo e della parete muscolare (trovato tutto nella norma).
Sto prendendo da circa 20 giorni debridat 150mg (una capsula a colazione e una a cena) perche secondo il medico ho una colite spatica dovuta ad una peristalsi accellerata in quel tratto (alla visita ha percepito la corda colica contratta).
Possibile che ho ancora dolori?
Sono più o meno fissi ma con giornate che mi aumentano e diventano invalidanti.
Vado in bagno regolare tutti i giorni e le feci sono normalissime (sia alla vista che all'esame fecale fatto).
Si tratta davvero solo di colite spastica sul tratto del colon discentende o potrebbe essere altro?
Al tatto sento che rispetto alla parte destra ho un tendine più rigdido e contratto rispetto a quello a sinistra.
Possibile una sorta di "cedimento" tendineo-muscolare?
Non ho avuto traumi o incidenti di nessun genere.
Perchè purtroppo non riesco ad uscire da questa situazione.
Sto valutando una visita specialistica da un gastroenterologo ma il medico curante dice che non ne necessito secondo lui.
Chiedo un vostro parere e ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente condivido che si possa trattare di un colon irritabile, se persiste la sintomatologia un gastroenterologo potrebbe aiutarla e se i consigli del curante non sono sufficienti.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore. La ringrazio infinitamente per la celere risposta e approfitto della sua disponibilità. Sono ormai un paio di mesi che io questi dolori al fianco sinistro e anche con 20 giorni giorni di debridat persistono. Nei limiti di un consulto on-line secondo lei cosa altro potrebbe essere? La cura che mi ha dato è corretta? Il medico curante dice che non può essere altro visti gli accertamenti già fatti e l’assenza di ulteriori sintomi. Secondo lei potrebbe essere un problema muscolo-tendineo? Si necessita di una colonscopia? Ho solo 30 anni ed il medico curante ha detto che lui non ne ravvede la necessità. Grazie ancora un saluto

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Le ho già detto che anche a me sembrerebbe un colon irritabile, quindi il tutto è già giustificato da questa diagnosi. L’ansia e lo stress svolgono un ruolo peggiorativo importante sui suoi sintomi, quindi faccia attenzione a controllarli in qualche modo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente
Grazie infinite dottore. Un saluto

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza