Utente
Sette giorni fa ho avuto un pò di febbre (max.37,8) e diarrea, il medico mi ha detto che era influenza e ho preso Colifagina. Martedì ho notato dei filamenti di sangue sulle feci. Giovedì sembravo guarita mentre venerdì ho di nuovo avuto diarrea ma soprattutto ho notato che perdevo del liquido rosastro e avevo dolore durante la defecazione nella zona dell'ano. Il medico mi ha dato Codex+Debridat+Proctolin che applico 3 volte al giorno, spiegandomi che probabilmente si tratta di n'infiammazione del tratto anale. Sono passati 3 giorni di terapia e già dal primo giorno nn avevo più alcun dolore, e defeco 1 o 2 volte al giorno. Stamattina ho defecato una volta in modo normale e x la prima volta senza alcun filamento di sangue e una seconda volta, alla fine, ho trovato un pò di sangue. Fino a ieri il sangue si presentava come dei piccolissimi filamenti, stamattina ho visto come una cosa molliccia con striature di sangue.
Crede sia qualcosa di grave?..è solo un'infiammazione? il modo in cui si presenta il sangue rientra nella diagnosi?
Grazie del consulto.

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Puo' darsi che la diarrea abbia messo in evidenza l'esistenza di un problema a carattere locale (emorroidi? ragade? proctite?) che andra' valutato dallo Specialista mediante visita diretta. In questi casi il sanguinamento sarebbe uno dei sintomi possibili.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
L' ipotesi del suo medico è verosimile e la terapia coerente. Altre indicazioni a distanza sono impossibili, tuttavia in caso di ricomparsa della sintomatologia credo indispensabile una rivalutazione. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie per l'immediata risposta.
Mi rimane ancora un dubbio. La forma in cui si manifesta il sangue(filamenti, grumi mollicci di colore rosso abbastanza chiaro e non strisce di sangue vivo) rientra ancora nella diagnosi di un problema locale risolvibile attraverso la terapia che sto seguendo?
Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Teoricamente si, tuttavia solo una valutazione diretta pu' permettere di formulare una diagnosi definitiva.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie della sua disponibilità.