Utente 104XXX
Gentile dottore,

le scrivo perchè sono all'estero da tre mesi e non ho la possibilità di sentire uno specialista in persona che mi rassicuri. Da circa due mesi mi sono comparse delle strane macchie rosse sulla pelle, in particolare sui fianchi, lungo le coste (sotto e ascelle), intorno alle ginocchia . Sono piccole macchioline simili a "succhiotti", sono come costituite da piccoli punti emorragici largamente raggruppati, sono piuttosto tonde, chiare nel complesso ed asintomatiche. Ho pensato inizialmente che fossero dovute ad un cambio alimentare, sono un po' dimagrito,poi ho pensato a malnutrizione, disvitaminosi, poi ho pensato che fossero dovute agli acidi biliari che sto assumendo da prima della partenza per la colelitiasi. Fatto sta che alcune sono andate via ma altre sono ancora lì, altre piccole ne spunatano e comincio a preoccuparmi. Possono essere la spia di una malattia infettiva, epatica? Tossicità da acidi biliari? Che fare? Aggiungo che non assumo alcolici e sostanze di nessun tipo, dieta sana. Grazie mille per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
temo che sia meglio andarci dallo specialista, in ogni caso.
La sua patologia potrebbe ricordare un eritema nodoso e questo implica la ricerca di malattie sottostanti.
HA febbre, debolezza,dolori articolari? in ogni caso mi fermo qui demandando il tutto alla visita che deve certamente fare.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 104XXX

Grazie mille dottore..

anche se le notizie non sono confortanti a quante pare.
A questo punto direi di rientrare in italia per vedere uno specialista. In ogni caso non ho alcun sintomo, nè febbre, nè dolori nè debolezza. Sono molto energico da quando ho perso quache chilo di troppo. queste piccole macchie, che comparate a quelle viste sul web di eritema nodoso non hanno nulla in comune, non sono dolenti, nè rilevate, nè prudono o altro. Al tatto la pelle è intatta e levigata. Sembrano essere lievi stravasi di sangue sottocute, o forse no,,,,, perchè so che il sangue quando si riassorbe passa per colorazioni verdi-bluastre, In questo caso rimane un pigmento sul marrone chiaro per un po' e poi vanno via non lasciando traccia. Ho pensato che fosse un effetto del dimagrimento o dei farmaci che prendo. Ma ora dopo il suo consiglio è meglio approfondire. Grazie ancora.

[#3] dopo  
Utente 104XXX

Cari dottori,

ho fatto visita dermatologica che non ha chiarito piu' di tanto la situazione. Il dermatologo crede che possa trattarsi di un esantema virale, a detta sua è una manifestazione pitirriasiforme con alcuni elemneti purpurici. Ho eseguito delle aalisi del sangue comprensive di qualsiasi cosa. L'unico valore alterato è quello degli acidi biliari (14, valore normale 8) visto che ho assunto deursil. Ho sposeso il deursil da piu' di un mese. Adesso le macchie piu' vecchie stanno lentamente decolorandosi e altre piccole rosa stanno comparendo. E' possibile che un esantema virale tipo pitiriasi duri tanti mesi? Continuo a non avere alcun sintomo se non le macchie localizzate ai fianchi e qualcuna sulla pancia.Sono macchie rosa,pelle levigata, normale al tatto. L'esordio è avvenuto 6-7 mesi fa quando è comparsa una macchia rosa desquamata e lievemente pruriginosa sul braccio che è sompars in 15 giorni. Poi sono uscite queste altre macchie che tutt'oggi continuano ad apparire. La prima macchia è scomparsa lasciando un lieve bordo rossastro ancora leggermente visibile. NOn so cosa pensare, chiedo il vostro aiuto. (Ho letto che una particolare forma di pitiriasi detta circinata o marginata di Vidal puo' durare mesi, potreste dirmi di piu'?). Grazie mille