Utente 221XXX
Gentili professori,
mi è stato diagnosticato all'età di 56 ani un Lichen
scleroatrofico.
Il mio dermatologo mi ha prescritto alcuni mesi di
Neotigason e l'applicazione quotidiana di Protopic 0.1
Sono un po' preoccupato in quanto ho letto che secondo
recenti studi della DFA, il tacrolimus andrebbe
1)messo in piccole dosi e in modo che la zona trattata possa "respirare" (ciò non è possibile in quanto la
pelle che copre il glande crea inevitabilmente una
situazione opposta.
2)non dovrebbe durare tempi eccessivamente lunghi: nel
mio caso il dermatologo parla di risultati dopo 1 anno
di applicazioni!!!
Debbo accettare o non questi inviti alla prudenza e
rinunciare alla mia terapia?

Ultima cosa: in un forum medicale, un dermatologo dopo
aver giudicato demenziale l'uso della finasteride (1
g. di Proscar al dì) per l'alopecia androgenetica...
ricordava come questo medicamento potrebbe avere delle
responsabilità nell'apparizione del lichen. Cosa ne
pensate: in effetti io prendo questo medicamento da 8
anni, senza apparenti effetti secondari. Che il
lichen forse ne è il primo?

Grazie di cuore per i vostri consigli.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

un pò di chiarezza:

il TACROLIMUNS che sta eseguendo per la patologia in oggetto le è stato prescritto dal Dermatologo, ed è a lui che deve riferire i suoi dubbi, ben sapendo e credo che gia le sia stato spiegato, che tale farmaco non ha indicazione specifica per tale patologia, ma esistono studi solo sperimentali che ne hanno saggiato l'utilizzo. Questo farmaco deve essere sorvegliato attentamente dal Dermatologo ed il suo utilizzo deve essere comunque limitato nel tempo.

non faccio commenti sul resto della domanda... stento comunque a credere (PENSIERO PERSONALE) che un MEDICO SPECIALISTA DERMATOLOGO possa aver utilizzato quei termini per definire la terapia dell'alopecia androgenetica.

Sappia che il proscar non è può essere legalmente prescritto dallo specialista per la terapia della alopecia androgenetica perchè ha un'altra indicazione.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

non ritengo che la finasteride (il composto attivo del Proscar) abbia un rapporto causale con l'insorgenza del suo Lichen.

cordialmente,

Edoardo Pescatori
Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
anch'io non vedo nessun collegamento tra l'utilizzo della Finasteride con l'insorgenza di un Lichen. Piuttosto il dosaggio , se ho capito bene, lei prende una compressa al giorno di Proscar, mi sembra tanto. Tenga presente che generalmente, per un problema di alopecia androgenica, viene utilizzata un'altra formula commerciale (Propecia) a 1 mg al giorno mentre il Proscar contiene 5 mg di principio attivo a compressa.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
non ci sono dati di correlazione tra finasteride e lichen
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com