Utente 141XXX
Salve,sono una ragazza di 25 anni. Negli ultimi mesi il mio colore di capelli è evidentemente schiarito. Da bambina ero castana,e adesso sono bionda scura. Mi sono sempre tinta di biondo ma comunque la radice risultava sempre scura. Adesso ho smesso di tingermi da 7 mesi e palesemente i miei capelli si sono schiariti ,oltre ad essere comparsi numerosi capelli bianchi. La parrucchiera oggi mi ha detto che ha avuto molti casi simili e che il naturale proseguo è l'incanutimento totale entro pochi mesi,non solo dei capelli ma anche delle sopracciglia e dei peli pubici. La cosa un pò mi spaventa,vorrei sapere se è una previsione attendibile oppure no. I miei genitori non hanno sofferto di incanutimento precoce,anzi,penso anche più tardivamente rispetto alla media.Mio fratello ha 32 anni e non ha che qualche capello bianco. Io non soffro di alcuna patologia tranne il fenomeno di Raynaud. Fumo 15 sigarette al giorno da 3 anni,bevo una birra al giorno circa,comunnque nelle occasioni sociali.Soffro anche di acne (mi è iniziato verso i 19 anni), di una leggera forma di irsutismo ma il ciclo è abbastanza regolare.Verso i 15 ho fatto una dieta e ho perso 15 chili,adesso ho un peso più o meno nella norma: 66 Kg per 1,74 m. Non so cos'altro aggiungere che potrebbe servire come anamnesi. So che al confronto di altri problemi,questo potrebbe apparire di poco peso, ma mi fa paura l'idea di essere costretta a tinture frequenti per tutta la vita. O peggio ancora,a tinture a livello delle sopracciglia o del pube.
La ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
con tutto il rispetto per il parere espresso dalla parrucchiera, non esiste alcun razionale scientifico che possa giustificare l'affermazione sull'incanutimento totale paventato dalla stessa.
Esistono certo casi in cui il fenomeno può risultare precoce ,di solito su base genetica, differenziandoci comunque dalle forme localizzate che hanno altra natura, ma non è corretto fare questa previsione se vogliamo basarci su dati scientifici.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)