Utente 158XXX
Buonasera, sono una ragazza di quasi 21 anni e premetto di non aver avuto problemi d'acne in tutti gli anni dello sviluppo. Purtroppo, tra i 19 ed i 20 anni, ho iniziato a riscontrare sulla mia pelle dei grossi foruncoli ai quali non ho dato inizialmente peso, ma che poi, con il trascorrere dei mesi, si è trasformata in acne vera e propria.Nell'estate 2009, mi sono recata dal mio dermatologo che mi ha prescritto un detergente ed una crema, che nonostante io abbia applicato costantemente, mi ha dato scarsi risultati, se non nulli. Ad ottobre, quindi, mi sono recata da un ginecologo al quale ho portato le analisi ormonali da lui prescrittemi assolutamente risultate regolari. Nonostante non ci fossero problemi ormonali o cisti ovariche, il ginecologo ha pensato cmq di prescrivermi per per un periodo di sei mesi la pillola Diane come unica terapia per l'acne. Adesso a distanza di 8 mesi (l'ho presa per altri 2 mesi e sto continuando) la mia pelle è nettamente migliorata, direi quasi del tutto guarita. Ora la mia domanda è: se io smettessi, alla fine di questo blister, di assumere la pillola, ci sono possibilità che l'acne si ripresenti nel giro di qualche mese oppure posso essere sufficientemente tranquilla e sperare di averla ''sconfitta''?
Una precisazione: il dermatologo ha detto che si trattava di un'acne comedonica, localizzata prettamente su zigomi e mento ( le altre aree del viso e del collo non erano colpite).

In attesa di una vostra risposta,vi ringrazio e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
evientemente nessuno ha spiegato che le cause di acne ornmonale o di iperandrogemniscmo non sono necessariamente connesse ad un ovaio policistico perchè le cuse sono molte, ma a parte questo, è probabile aveese un iperandrogenismo centrale, se la Diane ha avuto effetto. Il suo dermatologo probabilmente le ha dato la terapia che, al momento ella visita, riteneva essere la più adatta, ma le teraPIE si modulano e si aggiustano cucendole sui pazienti, è per questo che servono i controlli.
Tormni dal dermatologo e vedrà che troverete la soluzione alla sua acne.
Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD