Cheilite angolare

gentili dottori,
vorrei porvi una domanda:
ma la cheilite angolare, di cui soffro da sempre, viene e va ( ma non è fastidiosa, solo un pochino), è legata alla candidosi o ci sono altre cause scatenanti?

lo chiedo perchè ho letto sul web che la cheilite angolare nonchè perlèche è proprio dovuta alla candida
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
E' legata anche a cause diverse dalla candida, e si possono ritrovare germi piogeni o semplicemente può essere dovuta a fattori quali microtraumi continui , accumulo di saliva in deteminate condizioni, etc.
L'aspetto è di chiazze erose, rosate,scarsamete infiltranti, con frequenza di spacchi ragadiformi.
Cordialità

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta dottore, ultima domanda
nella foto qui indicata la condizione di cui io soffro è proprio quella indicata come "cheilite da mughetto".

http://www.medicinaoltre.com/images_malattie/cheilitiinfiam.gif

la mia è una chiazza erosa, rosata e piccolina(max 0,8cm) come da lai descritta con spesso un piccolo spacco, e posizionata proprio all'angolo della bocca.

Ma le chiedo, la cheilite proprio in quel punto della bocca è da mughetto/candida? Perchè sul sito della foto leggevo che la cheilite con altre cause si scatena anche in altri punti del labbro...
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
E' giusto fare un pò di chiarezza.
Il termine cheilite angolare è essenzialmente topografico (cheil-ite, dal greco, vuol dire infiammazione del labbro; angolare indica la posizione agli angoli della bocca).
In generale si potrebbe dire che ogni processo infiammatorio che si localizza lì , qualunque ne sia la natura , configura una cheilite angolare.
La famiglia delle cheiliti è grande (cheilite esfoliativa, cheilite attinica, cheilite allergica, etc) ma in generale come responsabli di cheiliti agli angoli della rima buccale ci può essere la candida.Questa però è promossa da condizioni favorenti non così frequentemente presenti nell'adulto sano, ed allo stesso modo altri microorganismi che lì dovessero allocarsi, perchè no, troverebbero il modo di esprimere lo stesso quadro.
Quindi lo specialista , usando l'esperienza clinica e la diagnostica possibile , arriveranno ad una diagnosi, uscendo da schematismi inutili.
A disposizione
Cordialità

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa