Utente 158XXX
Buon giorno. Premetto che ho famigliarità con la psoriasi,ma il mio problema sono altri.
A dicembre ho avuto la faringite acuta, dopo 2 giorni dalla sospensione dal Clavulin mi sono spuntate macchie rosse e pruriginose su viso e tronco, definite dal medico di famiglia: maculo-papulose e mi ha prescritto il Deltacortene.
Dopo la sospensione del cortisone, la situazione non è migliorata e sono andata dall'allergologo che mi ha detto di fare gli esami del sangue(risultati normali)e di farmi 2 punture ogni 4 giorni di Kenacort 40mg/ml e zirtec e
mi ha consigliato di continuare con la crema data in precedenza dalla mia dermatologa:Proxera per il viso e Nutria per il corpo.
Sul viso dopo un po' sono sparite ma sul tronco e arti(si è espansa dopo la visita)sono rimaste.
A quel punto l'allergologo mi ha fissato una visita dal loro specialista di dermatologia e mi ha detto che è PSORIASI GUTTATA(a verosimili insorgenze focali)e di continuare con le creme che usavo e di usare poi il Cetafil per il corpo.
Ora le macchie sono rimaste ma bianche,dato che a giugno devo lavorare con dei bambini e non vorrei che qualche genitore mi facesse dei problemi,mi ha consigliato di fare 2-3lampade.
io non sono ancora andata perchè delle persone mi hanno messo dei dubbi:
- io sono molto chiara e ho molti nei,non pericolosi, ma la lampada crea problemi ai miei nei?
- che lampada devo fare? quella dei solarium vanno bene? e per quanti minuti mi posso esporre?
- quest'estate posso prendsere il sole?
- mi potrebbe peggiorare o rimanere per sempre?
ringrazio in anticipo per le sue risposte.
se ha delle domande ho piacere di aiutarla per risolvere i miei dubbi...

[#1] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari

24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
CIRO' MARINA (KR)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Dal suo racconto, peraltro molto dettagliato, si evince che lei presenta degli esiti ipocromici di una psoriasi guttata attualmente regredita. Il problema delle "macchie bianche" residuate è fondamentalmente di tipo estetico, ma non esiste nessun rischio di contagiare i bambini o altre persone con cui lei può venire in contatto. Le macchie bianche che lei descrive, appunto gli esiti della malattia che ha avuto, regrediranno sicuramente con l' esposizione solare nel corso dell'estate senza dover ricorrere alle lampade solari. Al mare può quindi tranquillamente esporsi al sole, ma dal momento che ha la pelle molto chiara e numerosi nei, è bene che non si esponga nelle ore comprese tra le 11,00 e le 16,00 e comunque sempre con un'alta protezione solare UVA -UVB.
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
http://dermatologiaferrari.docvadis.it

[#2] dopo  
Utente 158XXX

La ringrazio molte della sua risposta, lo so che non c'è rischio di contagiare nessuno ma i genitori hanno molte fisse tra cui protestare se l'animatore che segue il figlio ha macchie definite da essi "sospette"; per evitare eventuali allarmismi, posso ricorrere a lampade???
grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Angelo Salvatore Ferrari

24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
CIRO' MARINA (KR)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
non credo che Lei debba sottoporsi a lampade per le"fisime" di genitori "sospetti" ma dal punto di vista medico non ci sono controindicazioni se non esagera con i tempi e le modalità di esposizione
Dr. Angelo Salvatore Ferrari
http://dermatologiaferrari.docvadis.it

[#4] dopo  
Utente 158XXX

grazie, è stato molto gentile a rispondermi e a togliermi tutti i dubbi.