Utente 173XXX
Salve dottori, sono un uomo di 26 anni.
Circa 6-7 giorni fa mi sono accorto, lavandomi, di avere dolore ad entrambe ascelle e tastando bene ho riscontrato che c'erano due palline, una per lato che facevano male al tocco.
Non mi depilo, ma uso deodoranti sempre diversi, da quel giorno ho interrotto il deodorante e la pallina sotto l'ascella sin è andata via con il relativo dolore, ma quella a destra è presente ancora oggi, non so sia cresciuta ma al tocco da solo "fastidio" rispetto al dolore di qualche giorno fa.
Ha una grandezza più o meno di mezzo centimetro, è dura e non è mobile.
Sono coscente dei limiti di internet, ma vorrei solo sapere in base alla descrizione fornita di cosa si potrebbe trattare.
Un' ultima cosa, la cosiddetta pallina è appena sotto la pelle, non sempre unlinfonodo, in quanto la tocco anche con il braccio abbassato e molle e in qualsiasi situazione ( braccio alzato, muscoli tesi ecc.) Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e scusate la lunghezza del post, ma queste cose mi recano sempre un pò di preoccupazione.

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
sempre premettendo che una diagnosi virtuale è meramente indicativa e deve essere accertata da una visita diretta, dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di un'idrosoadentite ovvero un'infiammazione locale, dolente, delle ghiandole sudoripare apocrine che nei casi più gravi può portare alla formazione di un ascesso con conseguente produzione di materiale puruento.
Potrebbe essere stata provocata da sostanze irritanti come gli antiperspiranti.
E' necessario quindi la sospensione come ha fatto di qualsiasi prodotto deodorante ed antisudorale ed una visita per confermare o meno la diagnosi e predisporre una corretta terapia, anche perchè tali patologie tendono a recidivare.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#2] dopo  
Utente 173XXX

Grazie mille dottore per la risposta, volevo chiedere dei chiarimenti sulla sua analisi.
Che cosa è il materiale puruento?
Che significa che tali patolgie tendono a recidivare?
E' una cosa da vedere con urgenza perchè pobrebbe essere grave se si trattasse di quello che lei presume?
Adesso al tatto sul lato destro c'è solo il fastidio, come un piccolo indolenzimento,esternamente la pallina non si vede ma è appena sotto la pelle, mentre a sinistra non sembra esserci più nulla.

[#3] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
mi scuso se ho utilizzato dei termini troppo tecnini, cercherò di semplificare.
Per materiale purulento si intente il pus, ovvero materiale bianco-giallo composto da batteri, cellule sanguigne ecc. quello che normalmente fuoriesce dai brufoli.
Per recidiva si intende che l'ingrossamento, con dolore di questa ghiandola può ripresentarsi nel tempo.
Comunque vista la forma lieve che sembrerebbe avere lei non deve allarmarsi, ma una visita è senz'altro d'obbligo per una conferma della diagnosi.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri