Utente 185XXX
Buongiorno,
chiedo un parere riguardo l'esame istologico effettuato su un nevo asportato.

Diagnosi : Nevo melanocitico composto, atipico.
La componente giunzionale della lesione cresce pressochè esclusivamente in teche, anche se lievemente irregolari per forma e disposizione. La componente dermica appare quantitativamente esigua e priva di rilevanti atipie citoarchitetturali. Margini chirurgici indenni.

Descrizione macroscopica: Losanga cutanea di cm 1X0,7 occupata da lesione brunastra di cm 0,7.

Attendo notizie.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
si tratta di un nevo, per quanto atipico, e pertanto come tale non richiede ulteriori trattamenti una volta asportato completamente.
Il fatto che sia atipico va inserito nel contesto completo dell'individuo e questo passaggio è indispensabile lo faccia con il suo dermatologo: verosimilmente le verranno consigliati controlli clinici e dermatoscopici annuali, a maggior ragione nel caso dovesse essere portatore di numerosi elementi melanocitari.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 185XXX

La ringrazio per l'interesse mostrato..

In effetti, la dermatologa mi ha consigliato di ricontrollare gli innumerevoli nevi presenti (ho carnagione chiara) una volta ogni sei mesi con verifica tramite epiluminescenza. La ringrazio nuovamente.

Saluti