Utente 422XXX
Salve!
Volevo esporre il mio problema: da circa un mese (o forse più) ho accusato prurito all'inguine con relativo arrossamento (anche se non mi sono mai grattato),che comprendeva anche la pelle del testicolo, da entrambi i lati.
Son andato dal mio medico di famiglia che mi ha prescritto Diflucan compresse 100 per 10 giorni più l'applicazione di una Menaderm crema.
Il rossore è scomparso immediatamente il giorno dopo, ma il prurito persiste.
Son andato da un dermatologo che mi ha prescritto Onymax compresse da 250 mg per 10 giorni più l'applicazione di Impetex crema, ma il prurito non diminuisce, ma anzi rimane costante.

E' possibile che queste creme abbiano reso la pelle della zona più sensibile? Cosa posso fare per questo fastidioso prurito? E' possibile che il fungo che avevo (ammesso che si tratti di un fungo) continui a darmi fastidio nonostante l'assunzione di tutte queste medicine?
Che esami mi consigliate di fare per capire di cosa si tratti?

Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

si è possibile: terapie topiche non specifiche possono condurre ad una sensibilità della zona.

il suo caso, mi sembra molto semplice e riferbile ad una intertrigo infettiva od una patologia infiammatoria allergo-microbica od ancora ad una situazione compatibile con una dermatosi cronica, ad ogni modo nulla che non possa essere ben inquadrato , diagnosticato anche con esami immediati come la LUCE DI WOOD e curato, in sede DERMATOLOHICA, presso la quale, ineluttabilmente, la rimando.

cari saluti
DOTT.LAINO
ricercatore dermatologo, ROMA
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il prurito è costante per tutta la giornata o aumenta durante la notte? Sugli slip ha notato gocce di sangue puntiformi oppure rimangano puliti? Le chiedo questo perchè spesso le dermatiti a livello genitale vengono facimente liquidate per infezioni micotiche ( lo dimostra la terapia che le è stata prescritta) e poi tanto per non farci mancare nulla puntualmente viene aggiunta la pomatina al cortisone sperando che ponga rimedio. Ciò fa capire che il medico c'ha capito poco o nulla.
Non dico che una micosi non potrebbe starci, ma dico che andrebbero prese in considerazioni anche altre patologie fra le quali le parassitosi, spesso dimenticate...e poi anche le altre sopracitate dal collega.
Le consiglio di rivolgersi nuovamente da uno specialista sperando che si presti più ad una accurata diagnosi che ad una veloce terapia!!
Dott.ssa Serena Mazzieri

[#3] dopo  
Utente 422XXX

Salve!
Innanzi tutto vi ringrazio per la risposta solere.

Per la Dottoressa Mazzieri, il prurito grossomodo rimane costante durante la serata e la notte, alleviandosi quando dormo, visto che mi è stato prescritto di dormire a gambe aperte e senza mutande (cosa che attualmente sto facendo) e durante la giornata mi è stato prescritto di usare boxer all'americana (così son definiti, per intenderci son i bocer più lenti rispetto a quelli elasticizzati).
I boxer rimangono puliti, però il prurito non smette.

All'inizio ho sospettato un'infezione da fungo anche io, visto che parallelamente la mia ragazza ha lamentato dei pruriti nella zona delle grandi labbra/clitoride, dalla sua ginecologa gli è stato prescritto 10 giorni di Diflucan 100 mg più l'applicazione della crema Travogen vaginale e la situazione, almeno per lei, è stata brillantemente risolta.

Per quanto riguarda me, il rossore è sparito, sebbene sul testicolo (ci ha fatto caso la mia ragazza, che mi ha aiutato nell'applicazione della crema), sono comparsi molti capillari di colore rosso vivo (prima non si vedevano così tanto).
Inoltre da un paio di giorni ho smesso la crema al cortisone e il prurito è aumentato, ma non vorrei fosse un effetto momentaneo dovuta alla sospensione della crema che faceva da calmiere e che, in contemporanea, ha contribuito ad indebolire la pelle della zona.

Un'ultima cosa, da oggi, sul pene appena sotto il frenulo, mi è comparso un capillare, come sui testicoli, di colore rosso acceso.
Sinceramente non so più a chi rivolgermi, visto che il medico di base mi ha prescritto una cura che non ha funzionato e il dermatologo idem come sopra.

A questo punto a chi mi posso rivolgere? Che esami dovrei richiedere?

La situazione è anche abbastanza "noiosa", perchè andando in giro, dopo un po' di sfregamento e forse anche a causa del sudore, il prurito aumenta e quindi mi rende fastidioso l'andare in giro.

Vi ringrazio ancora!

[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
è molto probaile che il prurito sia aumentato, come giustamente ha notato lei, per la sospensione della crema e non per l'aggravarsi della patologia.
A questo punto deve rivolgersi nuovamente al dermatologo per meglio inquadrare il problema, altro per via telematica non si può fare!

Cordiali saluti

Dott.ssa Serena Mazzieri
Dott.ssa Serena Mazzieri