Utente 180XXX
Salve, ho 30 anni e dopo una lunga riflessione ho deciso di togliere un nevo verrucoso di 5 cm X 2 cm posizionato sul mento. E' di colore chiaro ma molto visibile a causa del fatto che è "frastagliato" e sporgente. Non ha dato mai problemi a livello fisico ma sta diventando un problema a livello psicologico. Ed è per questo motivo che ho pensato di toglierlo. Ho consultato un chirurgo estetico che mi ha consigliato una dermo abrasione e poi un dermatologo che invece mi ha consigliato il laser. Vorrei sapere: qual è la tecnica migliore dal punto di vista dei risultati finali (non vorrei ritrovarmi con una cicatrice più visibile del nevo)? Dovrei fare un esame istologico? Può diventare maligno?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente

il nevo verrucoso, secondo la mia esperienza non ha nel laser e nella dermoabrasione la sua terapia elettiva: esso è molto profondo e può recidivare con altissima frequenza rendendo l'intervento non più estetico.

produca la sua visita dermatologica per chiarire bene se un intervento ambulatoriale di correzione dermatologica

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it