Utente 202XXX
Buongiorno, vorrei alcune informazioni riguardo la vaccinazione contro il papilloma virus.
Mia figlia, 19 anni, da 4 anni ha rapporti sessuali, sempre con lo stesso ragazzo il quale, però non è alla prima esperienza sessuale.
Non so se è il caso di farle fare il vaccino HPV. Ho chiesto al Centro vaccinazione presso l'Ospedale della mia città dove mi hanno detto che può vaccinarsi (Euro 65 a dose) previa esecuzione di un semplice pap-test.
Sono un po' perplessa per questa procedura perchè non credo che il pap-test sia sufficiente per rilevare se la ragazza ha già contratto o meno il virus.
Oppure il vaccino è utile anche se mia figlia è già venuta a contatto col virus ma non presenta lesioni al pap-test?
So che questo tipo di vaccinazione è ancora poco conosciuto, ma possiamo escludere con sicurezza effetti collaterali?
Ho già prenotato pap-test e vaccinazione ma aspetto il vostro parere per confermare o disdire.
Vorrei inoltre sapere quanto dura la protezione del vaccino e se si devono fare dei richiami, eventualmente ogni quanti anni? Gli altri tipi di hpv percui non si fa il vaccino non sono oncogeni? Si è protetti anche per l'hpv che provoca il cancro al cavo orale?
Vi sarei grata se rispondeste ai miei tanti dubbi, visto che ho sentito pareri decisamente discordanti su questo argomento!
Grazie in anticipo per la risposta e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il PAP test è fondamentale; dal mio punto di vista è comunque poco utile la vaccinazione in questi casi.

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 202XXX

Fondamentale ma sufficiente?
Cosa intende con "questi casi"?
Mi spiega meglio?
Grazie

[#3] dopo  
Utente 202XXX

Le spiego il motivo della mia "ansia" su questo argomento:
una mia amica è stata da poco operata per un cancro al collo dell'utero hpv correlato, un'amica di mia figlia ha i condilomi, mio padre ha un cancro alla gola e informandomi un pò sull'argomento ho scoperto che spesso il tumore alla tonsilla o alla base lingua è hpv correlato, percui ho pensato che se la cosa si potesse prevenire sarebbe meglio...
Le sarei anche grata se potesse rispondere alle mie (troppe?) domande:
"il vaccino è utile anche se è già venuta a contatto col virus" "quanto dura la protezione del vaccino e se si devono fare dei richiami, eventualmente ogni quanti anni? Gli altri tipi di hpv percui non si fa il vaccino non sono oncogeni? Si è protetti anche per l'hpv che provoca il cancro al cavo orale?".
Però se Lei non ritiene utile la vaccinazione mi dica anche i motivi.
Grazie ancora, attendo una risposta, dottore.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

premetto che la sede telematica non può e non deve MAI surrogare i consigli che vengono dati dal medico direttamente e in base ai casi clinici, ma provo a fornirle qualche dato utile in più:

In termini assolutamente generali, ritengo in scienza e coscienza che somministrare il vaccino ad una donna gia attiva da anni sessualmente sia - poco utile, poichè l'esposizione ai ceppi virali è stata teoricamente già cagionata.

Ricordiamo ovviamente che esistono test basati sulla amplificazione del DNA virale ultraspecifici ma non aventi lo stesso grado di sensibilità.

Il PAP test che rimane un test FONDAMENTALE per la prevenzione del collo al cancro dell'utero (valutazione del grado di displasia delle cellule cervicali) e valutazione della eventuale presenza di cellule colpite dal virus può avere falsi negativi rispetto alla presenza o meno del virus.


Esistono studi e pareri discordanti in merito, su chi preferisca somministrare o meno, il vaccino a questa categoria di donne ed addirittura agli uomini.

La funzione di forum tipica di medicitalia, permetterà di ottenere rispetto a questa sua domanda, pareri suppletivi di altri colleghi che volessero, ben sapendo che il parere espresso è dato secondo i miei studi e la mia esperienza.

cordialità

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it