Utente 578XXX
Buongiorno, sono Lorenzo, ho 29 anni. Per definire il mio problemino, bisognerebbe allegare una foto. Cercherò di definirlo al meglio. Ce l'ho da alcuni anni e si tratta di un problema localizzato alla pianta del piede nella zona del calcagno. Si nota la pelle che si stacca facilmente lasciando sotto la pelle più tenera e dalla superficie irregolare con ai bordi della zona colpita dei piccoli cerchi di diametro di circa 2-3mm. I sintomi si notano chiaramente a piedi bagnati con la zona colpita che diventa rosa molto chiaro e con i tessuti che grattando con un'unghia si staccano, mentre a piedi asciutti non si nota quasi nulla o eventualmente la zona risulta essere più scura e secca. Non mi dà grossi problemi se non un problema estetico. Dopo anni che esiste non ha mai invaso altre zone se non, in maniera molto limitata, la zona sotto la base dell'alluce (non sotto il dito, ma appena prima). Anche i miei famigliari e compagni di squadra o le persone con cui possono esserci contatti non hanno contratto mai il problema. Questo problema lo avevo avuto anche 10 anni fa, poi era sparito per tornare circa 3-4 anni fa. Di cosa si può trattare secondo voi? Il mio medico di base ( o meglio il supplente), non ha voluto mandarmi a fare una visita dermatologica e, senza chiedermi nessuna informazione, guardandolo per circa 2 secondi mi ha prescritto Pevaryl 1%. Vista la sicurezza (o superficialità) del mio medico chiedo conferma a voi. Faccio anche una discreta attività fisica con calzature non particolarmente sane (scarpe da calcio 4 volte in settimana, scarponi spesso per lavoro) e la sera ho spesso i piedi sudati.
Vi ringrazio per la disponibilità. Se c'è modo di allegare una foto per favore ditemi come fare o a chi inviarla.
Grazie molte e buon lavoro!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che sicuramente il suo medico di base è stato quantomeno un pò superficiale, non tanto per la diagnosi, ma per non averla inviata, come buon senso avrebbe dovuto richiedere, ad una visita dermatologica.

saluti
Luigi Mocci MD