Utente 244XXX
Salve.
A seguito di un rapporto oro anale passivo, (tutto il resto era protetto) dove la saliva della partner è stata a contatto dello sfintere e del primo cm del canale rettale, accuso fastidiosi dolori nella prima parte del retto.

La ragazza con cui ho avuto il rapporto mi dice di aver avuto in passato linfociti ingrossati al collo e dolori alla gola e, tempo fa, a causa di viaggi in zone a rischio, ha contratto parassitosi intestinale.
Che rischi ci sono per questo tipo di contatti sessuali? Bocca e saliva che tipi di malattie possono trasmettere, tramite contatti di questo genere? Epatiti, infezioni batteriche e parassitosi possono trasmettersi in tal modo?

Il medico (4 giorni dopo l'evento) mi ha prescritto lo screening per le mts e subito dopo terapia con ciproxin 500 x 2 per una settimana (per i dolori rettali), per poi concludere con 1 g per un giorno di azitromicina.

Grazie per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le fornisco il link a questo mio articolo sul rapporto sessuale non protetto:

https://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1330/Decalogo-di-prevenzione-sul-rapporto-sessuale-orale-non-protetto-il-terrore-dell-HIV-Co

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 244XXX

La ringrazio.
Quindi avendo ricevuto stimolazione oro-anale sono a rischio per tutti i tipi di contagio.
4 giorni dopo il rapporto ho eseguito il prelievo ematico per Treponema pallidum, Hiv 1-2, epatite b , epatite c. (sono comunque vaccinato per epatite b avendo eseguito 3 richiami su 4, l'ultimo nel 1995)

Esame urina, tampone uretrale.

Esame feci e ricerca batteri e parassiti.

Mi chiedo se dopo soli 4 giorni si possa trovare positività o se ancora le infezioni siano latenti.
Gonorrea e clamidia infettate in sede rettale si riscontrano con i tamponi uretrali?
Con questo tipo di contatto (ricevere passivamente stimolazione oro-anale) si possono ricevere anche amebe e parassiti?

Grazie delle preziose informazioni.

[#3] dopo  
Utente 244XXX

La ringrazio.
Quindi avendo ricevuto stimolazione oro-anale sono a rischio per tutti i tipi di contagio.
4 giorni dopo il rapporto ho eseguito il prelievo ematico per Treponema pallidum, Hiv 1-2, epatite b , epatite c. (sono comunque vaccinato per epatite b avendo eseguito 3 richiami su 4, l'ultimo nel 1995)

Esame urina, tampone uretrale.

Esame feci e ricerca batteri e parassiti.

Mi chiedo se dopo soli 4 giorni si possa trovare positività o se ancora le infezioni siano latenti.
Gonorrea e clamidia infettate in sede rettale si riscontrano con i tamponi uretrali?
Con questo tipo di contatto (ricevere passivamente stimolazione oro-anale) si possono ricevere anche amebe e parassiti?

Grazie delle preziose informazioni.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' un rapporto a rischio basso e teorico ad ampio raggio; calcoli statistici non si possono fare ma in caso di lesioni e/o secrezioni consultare il dermo-venereologo.

Ancora saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 244XXX

I risultati degli esami sono tutti negativi tranne "debolmente positivo" alla clamidia (tampone uretrale).

Rimane il dubbio se questi esami siano validi per il retto e, se dopo soli 4 giorni dal presunto contagio, siano attendibili.

La ringrazio per i suggerimenti e la saluto.