Utente 569XXX
Buonasera,
da un paio di mesi ho una follicolite con secrezione di pus al capezzolo destro. Ho utilizzato per un paio di settimane una crema a base di gentamicina, ma non ho avuto miglioramenti. Ho effettuato un'ecografia, negativa. Successivamente, per altre due settimane ho utilizzato una crema a base di clorchinaldolo/diflucortolone. Non solo non ho avuto miglioramenti, ma ora, oltre al pus ci sono tracce ematiche.
Il mio medico continua a dire che non e' nulla e che eventualmente tra qualche settimana mi fa visitare da un demarologo. Cosa mi consigliate?
Grazie per il cortese aiuto

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lascio libero spazio ai colleghi cui è indirizzata la sua richiesta di consulto.
In attesa delle repliche (mi stupisce molto che sia stata posta una
diagnosi di follicolite per una secrezione di pus ed ora ematica del capezzolo) vorrei chiederle se la secrezione è spontanea o provocata,
se monorifiziale (da un solo poro) e se Lei è, o è stata di recente, una accanita fumatrice.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con il collega Catania e ritengo utilissimo produrre la visita dermatologica, cui dovrebbe seguire, in caso di minimi dubbi, l'ulteriore indagine senologica.

non procrastini oltremodo questa procedura e non applichi nulla che possa controvertire il quadro a chi dovrà leggerlo.

cari saluti

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 569XXX

Vi ringrazio per le risposte:
non sono fumatrice, e non ho mai fumato in vita mia. La secrezione e' sempre stata provocata, tranne negli ultimi giorni cioè dalla comparsa di tracce ematiche.
Per finire, la secrezione è monorifiziale.
Provvederò seguendo il vostro consiglio, a richiedere una visita dermatologica
cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, nel modo più assoluto utile visita dermatologica senza applicare alcunchè, in modo da poter eseguire anche accertamenti del tipo tamponi e/o biopsia per esame istologico. Tutto ciò senza allarmismi ma con il solo intento di avere una diagnosi esatta dopo oltre due mesi di applicazione di prodotti per uso topico senza miglioramenti.
Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena