La cicatrice non è particolarmente evidente, i chirurghi son stati bravi

Salve,
ho 26 anni e circa nove mesi fa ho subito un intervento di tiroidectomia totale; la cicatrice non è particolarmente evidente, i chirurghi son stati bravi (per fortuna!). Vorrei comunque sapere se esistono delle creme che siano al contempo cicatrizzanti e protettive dal sole. Vivo a Milano, ma nelle varie farmacie nn riesco a trovarne (avevo sentito di una crema "Zero Derm", ma niente..nessuno sa cosa sia). Avete qualche indicazione al riguardo?
Per quanto riguarda il sole, con una crema protettrice posso prenderlo liberamente?
E queste creme "cicatrizzanti"...sono davvero utili? Ho provato il cerotto "Resolve", non l'ho mai tolto per tre giorni, poi ho visto che la zona si sta stava arrossando parecchio, allora l'ho tolto e non lo metto più, visto che sono stati necessari 4/5 giorni affinchè la cicatrice tornasse "normale" come prima. Ci possono essere intolleranze?
Grazie per la disponibilità!
Giulia
[#1]
Dr. Marcello Stante Dermatologo, Medico estetico, Perfezionato in medicine non convenzionali, Chirurgo plastico 516 5
caro amico,
fai delle domande molto interessanti. Quel prodotto di cui mi chiedi si chiama Zeraderm gel ed è della ditta Sirton (in farmacia lo possono richiedere al fornitore ed averlo nel giro di massimo un giorno). il sole dovresti prenderlo ma con uno schermo totale fisico da mettere sopra la cicatrice molto spesso durante la esposizione e dopo il bagno, anche se di solito questi prodotti sono biancastri, ma è importante altrimenti la cicatrice potrebbe venire scura. il prodotto di cui mi chiedevi è silicone in gel, non è cicatrizzante ma viene applicato a cicatrice chiusa per rendere meno ispessito il tessuto cicatriziale e prevenire i cheloidi (cicatrici ipertrofiche antiestetiche).
spero di esserti stato utile
buone vacanze
saluti

Dr Marcello Stante
STUDIO MEDICO DERMOESTETICO
V. Berardi 18 - Taranto
dottstante@tele2.it
www.reteimprese.it/9291
tel 339-3567228

[#2]
Dr. Paolo Gigli Dermatologo, Medico estetico 664 6
Assumi del beta carotene per via orale (helioskin cpr) per almeno 2 mesi.Applòica con regolarita' una protezione solare a sachermo totale.Utilizza dermatix crema una volta al giorno per 2 mesi per elasticizzare la cicatrice.
saluti

Dr Paolo Gigli www.paologigli.it
Specialista in dermatologia e venerologia
Professore a contratto in scienze tricologiche mediche e chirurgiche

[#3]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Gentile giovane,
se la cicatrice non presenta elementi clinici di attività ( rossore, rilievi, prurito,) si sta già stabilizzando. In questo caso può essere ancora utile lo schermo solare ma è anche importante un massaggio (mattina e sera) con una crema idratante senza profumi.
Saluti
Dott. Claudio Bernardi
www.claudiobernardi.it

Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie a tutti per la infinita cortesia e puntualità nelle risposte!
Volevo rispondere al dott. Bernardi: la cicatrice non sembra presentare tali elementi; però ho notato che quando vado via dalla città il suo colore si schiarisce molto in pochi giorni, tanto che appena si nota, mentre qui è piuttosto rossa. Sono stata anche qualche giorno al mare e sembra che l'acqua le faccia molto bene. Potrebbe dipendere dall'inquinamento dell'aria?
Grazie ancora e cordiali saluti a tutti!
Giulia
[#5]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Gentile Ragazza,
l'aria inquinata fa male al corpo in generale ma non è mai stata notata una relazione con le cicatrici. Piuttosto potrebbe essere una condizione di umidità dell'aria oppure dal sudore della pelle, sicuramente maggiore con il clima caldo umido delle città.
Saluti
Dott. Claudio Bernardi
www.claudiobernardi.it
[#6]
Dr. Matteo Basso Dermatologo, Medico estetico 261
Gentile utente,
concordo con l'uso del laser ma abbia ancora un pò di pazienza.
Saluti

prof. Matteo Basso
www.dermatologiaestetica.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa