Utente 289XXX
Salve ad ottobre ho utilizzato la luce pulsata, premetto che l'avevo già utilizzata senza alcun danno, ma questa volta m sn sono formate prima crosticine e poi mi sono rimasti dei segni bianchi, non c'è nessuna cicatrice, volevo sapere se questi segni vanno via e se devo usare qualcosa.
Ne approfitto per rivolgervi una seconda domanda, sul viso è apparso un puntino rosso ce l'ho da un mese cosa posso fare per eliminarlo?

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
bisognerebbe sapere la sede di queste macchie bianche (faccia, gambe...) che tipo di luce pulsata sia stata utilizzata e per quale motivo (depilazione, coupoerose).
In attesa di sue precisazioni, cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 289XXX

si mi scusa se sono stata imprecisa, allora io ho usato la luce pulsata sulle gambe per eliminare peli superflui

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
La luce pulsata utilizzata nelle gambe per la depilazione può dare esito a discromie con una certa frequenza, specialmente nei fototipi più scuri o nelle persone con intensa abbronzatura. Anche il laser può determinare delle ipopigmentazioni alle gambe, in particolare l'alessandrite. Di solito queste aree ipocromiche si ripigmentano durante la stagione estiva. Ne parli comunque con lo specialista che le ha fatto il lavoro perché la segua durante questo periodo.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 289XXX

Grazie Dottore per la risposta, secondo lei la crema Melanidin può accelelare la guarigione??
Mi può rispondere anche all'altra domanda? Grazie per la sua disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
Personalmente non le consiglio di utilizzare nulla e di aspettare che la pelle si ripiegamenti naturalmente.
Per quanto riguarda il puntino rosso bisogna prima fare la diagnosi: se si tratta di un angioma potrà trattario con il laser (KTP diodo, Nd Yag o dye in base alle caratteristiche dell'elemento)
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena