Utente 712XXX
Gentiliss. dott. sono una ragazza di 36 anni, 2 anni fa avevo un grosso punto nerotra l'ascella e la mammella destra, ho provato a schiacciarlo ma non ne sono riuscita del tutto. Dopo pochi mesi ho notato che al posto del punto nero c'era una piccola pallina ma poi non ci ho più pensato. Negli ultimi giorni invece la pallina è diventata di diametro di più di 2 cm e fuoriesce del pus. Vi chiedo, cosa potrebbe essere e come devo comportarmi? è una cosa preoccupante? GRAZIE MILLE

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
L'ipotesi non vincolante di CISTI SEBACEA INFIAMMATA è plausibile ma va assolutamente confermata in sede dermatologica, sia per la diangosi sia per la terapia.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 712XXX

Caro dottore, la ringrazio per la sua risposta ma stamattina sono andata subito dal medico curante che mi ha inviato a fare una visita chirurgica urgente presso gli ambulatori dell' ospedale. Sono tornata ora e la diagnosi in effetti è fortunatamente ciste sebacea, mi han detto che la devono asportare, il fatto è che quando sono scesa a prendere appuntamento per l'intervento, la segretaria mi ha detto che prima del 21 ottobre non c'è posto e sinceramente dato il pus e la posizione della ciste, lasciando da parte il fastidio che comporta, non me la sento molto di aspettare 4 mesi. Cosa mi consiglia? ma in 4 mesi si può anche ingrandire e peggiorare la situazione oppure non è preoccupante aspettare tutto questo tempo? La ringrazio di nuovo

cari saluti anche a lei