Angiomi rubino

Gent.mi dottori, sono un uomo di 34 anni. Da qualche tempo ho notato un aumento dei cosiddetti angiomi rubino, ossia piccoli puntini rossi, alcuni dei quali leggermente sporgenti, soprattutto sulle braccia, spalle e sul torace. Vi chiedo cortesemente se ci possa essere una correlazione tra tale aumento e l'utilizzo da parte mia del Minoxidil al 5%, prodotto che uso giornalmente da qualche tempo. Vi informo anche che nel 2007 mi sono sottoposto a 6 mesi di chemioterapia (ABVD) per trattamento di un linfoma di Hodgkin, ad oggi in completa remissione.
Nell'attesa di una Vostra risposta, Vi ringrazio per la cortesia.
Saluti
[#1]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Nesuna correlazione.
Per inciso si tratta di frequenti lesioni , a forte componente genetica per la insorgenza , che si incrementano con l'età.
Con un laser vascolare possono essere, se e' il caso,facilmente eliminati.
Cordialità

Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie tante dott. Griselli per la sua tempestiva risposta. In effetti quello che mi preoccupa è proprio l'aumentare del numero di questi puntini col tempo, tanto che ho paura di riempirmi tutto. Mi hanno detto persino che avendo fatto la chemio la mia pelle è come se fosse invecchiata di più e prima. Posso fare qualcosa per prestare più attenzione alla cosa e prevenirla in qualche modo?
[#3]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Non vi sono particolari accorgimenti purtroppo, salvo ovviamente cercare di tenere la pelle riparatada elioesposizioni troppo forti.
Cordialità
[#4]
dopo
Utente
Utente
Davvero gentile, dott.re Griselli, per la Sua disponibilità. Tuttavia, a causa anche di una forma di ansia caratteriale, acuita dall'episodio precedente del linfoma di Hodgkin, ho il presentimento di non riuscrire a tranquillizzarmi a meno che non mi sottoponga a esami strumentali, quali analisi del sangue, per esempio. In questi giorni ho notato una comparsa di tali puntini persino sul viso e ciò non fa altro che aumentare la mia gitazione.Ho sentito dire che gli angiomi rubino potrebbero essere associati a patologie del fegato o persino dell'ipofisi, con ripercussioni anche sui livelli ormonali. Quali valori dovrebbero essere controllati, a questo riguardo, se decidessi di sottopormi a tali esami.
Mi perdoni per la mia insistenza. Spero possa trovare ancora del tempo per rispondermi.
[#5]
Dr. Giampiero Griselli Dermatologo, Medico estetico 8,5k 304 152
Nulla in contrario ovviamente ad uno screening generale , che è sempre utile.Ma non trascurerei neanche la componente ansiosa, che potrebbe anch'essa essere utilmente trattata.
cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie davvero dott.re per la sua disponibilità.
Buon lavoro.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa