Utente 416XXX
Salve, sono una ragazza di quasi 32 anni.
Ho scoperto ieri per caso un piccolo neo nero , appena in rilevo, sul polpaccio destro. Ho tentato di schiacciarlo e sembrava uscisse qualcosa ( pensavo ad un pelo incarnito, visto che ne sono soggetta), invece stamattina con la luce, mi sono accorta che non credo ci sia nessun pelo e lo vedo in rilievo e scuro, sembra quasi ci sia uno strato di pelle secca. Non riesco purtroppo allegare la foto, sono davvero preoccupatissima. Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentilissima

allegare foto non serve affatto: la cosa fondamentale è effettuare una visita dermatologica corredata di epiluminescenza (meglio se videodermoscopia digitale)

In tal caso si chiarirà in pochissimo tempo l'entità della lesione e l'eventuale necessità di asportazione chirurgica preventiva (intervento assolutamente rapido e mininvasivo)

Mi faccia anche sapere se vuole.
Saluti
Dr.ssa Silvia Suetti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 416XXX

Buongiorno Gentile Dottoressa,

presa dall'allarmismo per il cambiamento repentino del neo in questione ( da piano ad essere leggermente in rilievo, da marrone molto scuro a nero), mi sono rivolta ad una clinica privata ( ahimè, pure costosa). Il medico mi ha vista, non ha fatto un esame come lei ha descritto, secondo lei perché??Io ho scoperto il polpaccio, l'ha guardato e ha detto di toglierlo. Il giorno dopo, in ambulatorio, previa anestesia locale, l'ha tolto. Forse era certo fosse maligno e non ha avuto dubbi? Ora ho dei punti, vorrei sapere dopo quanti giorni posso lavarmi normalmente senza precauzioni? Lui ha detto tre, ma ho sentito pareri discordanti.
Grazie mille.
Saluti.

[#3] dopo  
Utente 416XXX

Salve, questo l'esito dell'istologico:

Losanga cutanea con discreta fibrosi del derma che mostra modesto infiltrato linfocitario talora perivascolare. Nel tratto centrale si osservano fenomeni ulcero-necrotici con dissociazione emorragica e flogosi granulocitaria intracornea. No atipie.
Diagnosi: Dermatite cronica superficiale con esiti di traumatismo.

Ora mi sorge un dubbio. Questo dermatologo non mi ha visitata col dermatoscopio ma solo ad occhio nudo.
Se l'avesse fatto mi sarei risparmiata un'operazione ambulatoriale e una cicatrice ( visto che sono pure portata a svilupparne di ipertrofiche) ?
Mi sono rivolta ad una clinica oltrettutto privata. Il neo rispetto a tempo fa, l'ho sentito piu in rilievo ma era piccolo 2 mm, e regolare. Era nero questo sì e un po in rilievo. Io cmq l'avevo schiacciato pensandolo un pelo incarnito.

Grazie mille.