Utente 926XXX
Salve MedicItalia,
scrivo per chiederVi un consulto riguardo la mia pelle al quale il mio dermatologo non è stato in grado di rispondere, lasciadomi inquieta.
Nei mesi estivi il mio eczema disidrosico, localizzato nella parte palmare delle mani, ha raggiunto dei livelli impossibili da controllare soltanto con applicazioni locali, costringendomi ad assumere cortisone per via orale.
La sintomatologia della mia disidrosi sembra ora scomparsa e riesco ad avere periodi di benessere anche senza l' uso di medicinali.
Il violento sfogo che mi ha colpita nei mesi scorsi ha pero' aggredito lo strato superficiale della zona palmare alterantone lo spessore e lasciandola maggiormente soggetta ad arrossamenti.
Ora sto assumendo degli integratori di biotina (dermatin 5 mg).
La mia pelle potra' mai rigenerarsi e riacquistare un minimo del suo spessore naturale, necessario per proteggersi dalle aggressioni esterne?
Vi ringrazio per la vostra gentile risposta.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazza,

vorremmo dirle di si, ma senza vedere quali siano le sue attuali condizioni è difficile stabilire se esistono condizioni associate al suo stato: solitamente una disidrosi guarisce con la "restitutio ad integrum" ovvero con la restituzione della cuite precedente.

stabilisca assieme al suo dermatologo di fiducia la nuova situazione che permetterà una diagnosi precisa e una terpaia idonea.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it