Utente 436XXX
Buonasera, a settembre ho effettuato la prima seduta laser di rimozione tatuaggio dal polso con macchinario Q-switched, e mi è stato detto di applicare Gentamicina per 4/5 giorni, e tutto è andato bene, così anche alla seconda seduta. La scorsa settimana ho effettuato la terza seduta, ma il medico ha innalzato l'intensità del laser e ho notato già dalla sera stessa delle macchie che parevano di sangue. Ora, a 8 giorni di distanza, queste "macchie" paiono delle crosticine, ma, nonostante il medico durante la seduta mi avesse detto che sarebbe bastato applicare la pomata per i soliti 4/5 giorni, io sto continuando a metterla non essendo guarita del tutto. La mia domanda è: avrei dovuto fermarmi ugualmente dopo 4/5 giorni nell'applicazione della pomata? Il mio pensiero è che se effettivamente si tratta di crosticine, queste hanno bisogno di seccarsi, cosa che, a mio parere, non succede se continuo ad applicare la pomata.. attendo un parere.. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Tutto normale con questo tipo di metodica. Certamente applicare la crema per qualche giorno in più non è di regola negativo,anzi!
Ovviamente raccomando sempre di mantenere un contatto (telefonico ,mail) con il curante per ogni dubbio o chiarimento
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 436XXX

Grazie mille.. ho deciso di sospendere l'applicazione della pomata, ed effettivamente le crosticine hanno cominciato a staccarsi.. Credo sia tutto nella norma, quindi.
Ringraziando ancora, La saluto distintamente