Utente 483XXX
Salve,
A breve mia cugina avrà le visite mediche per un concorso. Due anni fa ha rimosso un tatuaggio sul polso. È rimasta una piccola macchia più scura della pelle circostante un leggero "fantasma" del tatuaggio.
Per darvi un'idea sembrerebbe più un livido.
Per valutare si atterranno al bando secondo cui sono cause di non idoneitá Le infermita' e gli esiti di lesioni della cute e delle mucose visibili: a) le alterazioni congenite ed acquisite croniche della cute e degli annessi, estese o gravi o che, per sede o natura, determinino alterazioni funzionali o fisiognomiche.
Potrebbe essere il suo caso? Potrebbe essere considerata un alterazione grave?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non possiamo giudicare questo aspetto perchè non siamo i valutatori; a lume di naso direi di no.

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 483XXX

La ringrazio per la risposta ,era giusto per sapere da chi più esperto in dermatologia se una macchia poteva essere considerata alterazione fisiognomica deturpante.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it