Utente 445XXX
Buongiorno dottore,
Le spiego brevemente il mio dubbio riguardo alla rimozione tatuaggi con il laser Q swich,
io ho un piccolo tatuaggio posto sul collo ( circa 4 cm) rosso e nero, ho già effettuato 2 sedute e si è schiarito molto, il mio sogno è entrare nell'esercito per cui l unica speranza di entrare è rimuovendo quest'ultimo.
Ultimamente ho letto alcuni articoli sui rischi potenziali della rimozione, e alcuni studi dicono che il pigmento venendo distrutto dal laser, rimane presente nei linfonodi e quindi con possibilità e rischio di tumore futuro nel caso in cui fosse tossico... so che non ci sono prove che certifichino al 100% questa teoria, ma vorrei chiedervi comunque un parere su questa questione che mi sta creando problemi psicologici nel proseguire la terapia.
Spero davvero in una vostra risposta, così da togliermi definitivamente questo dubbio.
Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
I principali studi confermano la sicurezza del laser , e non evidenziano problematiche da lei paventate.
Per questo motivo ,alla luce degli indirizzi scientifici prevalenti mi sento di rassicurarla.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 445XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta dottore , questa era la mia unica preoccupazione perché essendo giovane e ignorante in materia ,mi sono sentito in dovere di chiedere più informazioni possibili sulla questione .
Anche perché a differenza di tanti altri tatuaggi trattati,il mio è molto piccolo ,per cui il pigmento non è neanche troppo eccessivo..
Ne approfitto con il chiederle un ultima cosa se possibile,secondo lei il pigmento frantumato ,viene tolto completamente dall' organismo oppure permane in minima parte?
Gli chiedo questo perché vicino al tatuaggio,ho un piccolo linfonodo sottomandibolare che permane li ormai da circa un anno(non ricordo se c era da prima delle sedute laser) l ho già fatto esaminate ed è reattivo,quindi senza particolari problemi... può essere collegato in qualche modo ?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Talvolta è difficile rimuovere tutto il pigmento e una parte può residuare nella sede di tatuaggio.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Va bene , la ringrazio dottore.
Cordiali saluti.